Napoli. “Siamo riusciti in un’impresa ai limiti dell’impossibile”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ai microfoni di Lira Tv, parlando delle Universiadi Napoli 2019. “Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi – ha affermato – lanciando un grande messaggio di sport e fratellanza, è venuto a crearsi un grande movimento giovanile”. De Luca ha ricordato che i giochi universitari sono stati “occasione per rimettere a nuovo 70 impianti sportivi, con i soldi della Regione, in 10 mesi. L’Aru, l’agenzia regionale per le Universiadi – ha sottolineato – ha lavorato sempre con la supervisione dell’Anac”. “Abbiamo veicolato un’immagine positiva di Napoli e della Campania – ha aggiunto – Abbiamo fatto miracoli, con le piscine della Mostra d’Oltremare, la Scandone, il Virgiliano, lo Stadio San Paolo. Un patrimonio che lasciamo alla città”. “Abbiamo oggi una Mostra d’Oltremare non violentata né offesa da 2-3mila prefabbricati che avrebbero devastato uno dei luoghi più belli – ha concluso il Governatore della Regione – oggi ci saremmo trovati con occupanti abusivi”.

Contenuti Sponsorizzati