Giugliano, droga, armi e banconote false per pagare manodopera extracomunitaria: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Giugliano. Un 30enne incensurato di Giugliano in Campania, è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale per detenzione illegale di armi, droga ai fini di spaccio. Denucniato anche uso di banconote false. Nel perquisire la sua abitazione i militari hanno scoperto 30 rami di cannabis messi ad essiccare oltre a una semiautomatica con due caricatori pieni, due fucili e 49 cartucce per semiautomatica, il tutto denunciato da un congiunto e quindi detenuto da lui illegalmente. Nel corso del controllo i carabinieri hanno trovato anche cinque banconote da 100 euro con cui l’uomo pagava due giovani extracomunitari che impiegava in nero nella sua azienda agricola. Armi, droga e denaro sono stati sequestrati.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Campi Flegrei, nuova scossa di magnitudo 3.4 alle 8:28. Avvertita a Napoli, scuole evacuate a Procida

Alle 8:28 di questa mattina, una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 ha colpito i Campi Flegrei, con l'epicentro a una profondità di 4 chilometri, secondo quanto riportato dall'INGV. Numerose segnalazioni sui social hanno riferito anche di un forte odore di zolfo percepito nell'aria sin dalle prime ore del...

NAPOLI, la Procura indaga tre medici per la morte, al Monaldi, del neonato venuto alla luce alla clinica Villa Stabia

Napoli. Un neonato di soli tre giorni è morto all'ospedale Monaldi di Napoli dopo aver contratto un'infezione batterica. I genitori, sconvolti dalla tragedia, hanno presentato una denuncia e la Procura di Napoli ha aperto un'indagine per omicidio colposo in ambito sanitario. Tre medici sono stati iscritti nel registro degli...

CRONACA NAPOLI