Si sono presentati a decine i napoletani oggi ai gazebo Admo in Piazzale Tecchio, nel quartiere di Furorigrotta, dopo l’appello ai giornali e sui social di Michele Bisceglia, padre della piccola Diana, di 6 anni, affetta da un rara malattia ed alla ricerca di un donatore di midollo osseo. Nonostante il caldo, anche stavolta la gara di solidarieta’, cosi’ come per altri casi simili, ha portato molti giovani, tra i 18 ed i 35 anni, a sottoporsi al test del tampone salivare al fine di verificare la compatibilita’ con Diana o con altri bambini affetti da patologie rare. Tra i potenziali donatori anche ragazzi dello staff delle Universiadi giunti dal vicino quartier generale situato nella Mostra d’Oltremare.

LEGGI ANCHE  Piazza di spaccio di nigeriani smantellata a Qualiano: 2 arresti
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Caserta, latitante tenta di investire agenti: arrestato dopo inseguimento

Notizia precedente

Pozzuoli, droga nascosta in casa: arrestato 49enne

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..