Ha imbracciato un fucile ad aria compressa e si é affacciato alla finestra della sua abitazione con la chiara intenzione di colpire una donna a bordo di un’auto che passava sotto casa sua. Un 61enne di è stato fermato dai carabinieri del comando provinciale di Avellino dopo che ha ferito una 58enne e la figlia 20enne che era in auto con la madre. Un proiettile ha colpito la donna alla tempia e sfiorato la figlia. Entrambe sono state portate all’ospedale “Moscati” di Avellino dai sanitari del 118 accorsi in via Campo, dove abita il 58enne che ha sparato. A richiedere i soccorsi la 20enne in preda al panico dopo aver visto la madre ferita al capo. La donna, residente a Quadrelle, non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici dell’ospedale avellinese si sono riservati la prognosi. Non si conoscono al momento i motivi che avrebbero indotto il 61enne a fare fuoco contro le due donne. L’uomo, che già in passato era stato protagonista di episodi simili, è in stato di fermo ed e’ accusato di tentato omicidio. Il fucile è stato sequestrato.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..