Negli spazi della We Space, curata da Willy Santangelo, prende avvio la personale d’arte “Viso di Maggio Beltane” di , con inaugurazione sabato 4 maggio alle ore 19,30 e performance musicale e danza propiziatoria tra candele. Evento promosso da Willy Santangelo con allestimento a cura di Sara Fosco. Al centro dell’esposizione il rito di Calendimaggio-Beltane, incentrato sulla rinascita della natura e della fertilità, della gioia e dell’energia positiva che si festeggia nella notte tra il 30 aprile e il 1° maggio e segna l’inizio della primavera: la terra ora si è vivificata con energia luminosa e forte; l’aria vibra, colma del profumo dei fiori; la foresta è di nuovo verde. Il tema della natura e dell’uomo-nella-natura -afferma l’artista partenopea- è un tema comune a tutte le culture d’Europa, dal Mar Mediterraneo al Mare del Nord che celebrano, in questo periodo, il ritorno della primavera e quindi il rinnovarsi del ciclo della vita, ma anche le nozze sacre fra il Dio e la Dea, fra il principio maschile ed il principio femminile, che ci ricordano ancora una volta quanto sia importante armonizzare in noi questi due potenti archetipi, per poter vivere in armonia. E proprio attingendo a questi ricchi frutti che l’artista in una sua visione artistica intima e fascinatoria, propone “Viso di Maggio Beltane”, una mostra d’arte che è anche un invito, mai come ora necessario, a un buon Beltane di risveglio, di consapevolezza e responsabilità, per celebrare la vita e la gioia di stare insieme. Location migliore non poteva che essere la We Space con il suo “ventre” che riporta la mente e l’anima alla vita, al ventre materno dal quale si è generati. Ancora una volta We Space conferma la sua anima di luogo del sentimento e, attraverso gli eventi che ospita, in un fermento culturale, declina i diversi linguaggi dell’arte. La mostra è visitabile dal lunedì al sabato, dalle ore 10,30 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 19,30.



Cronache Tv



Altro Rubriche

Ti potrebbe interessare..