Ucciso in giardino dal suo Casuario, l’uccello ‘più pericoloso del mondo’

google news

Non è una scena del famoso film ‘Uccelli’ di Alfred Hitchcock ma poco ci manca. In un uomo di 75 anni, Marvin Hajos , è stato ucciso da un casuario, un grande uccello incapace di volare originario dell’Australia e della Nuova Guinea comunemente considerato l’uccello più pericoloso del mondo, secondo quanto riportato dai media locali. L’uomo sarebbe stato attaccato dall’animale nella sua fattoria dove allevava appunto casuari, popolari tra i collezionisti di uccelli esotici, a quanto hanno riferito autorità della Contea di Alachua al giornale ‘Gainesville Sun’. L’uomo è stato soccorso e portato in ospedale dove è poi deceduto. Il casuario, imparentato con l’emù australiano, è il secondo uccello più pesante del mondo dopo lo struzzo. Secondo il sito web dello zoo di San Diego il è “giustamente considerato l’uccello più pericoloso del mondo” e può vantare un artiglio “simile a un pugnale”, lungo “fino a 4 pollici”, ovvero poco più di 10 centimetri. Il dipartimento dello sceriffo della contea di Alachua ha riferito alla Bbc di essere stato chiamato nella proprietà dell’uomo venerdì e di averlo trovato gravemente ferito. Trasportato in ospedale, è morto poco dopo. Con ogni probabilità l’uomo è caduto mentre si trovava nel giardino ed è stato attaccato dall’uccello, che sulle zampe ha artigli affilati come lame e lunghi fino a 12 centimetri.