Napoli, de Magistris: ‘No a passerelle politiche sulle Vele di Scampia’

“Noi non consentiremo a nessuno di prendersi meriti che non hanno e fare passerelle politiche sulla pelle dei napoletani. Se invece i rappresentanti del Governo vogliono venire a vedere quello che la città si e’ conquistata con coraggio, tenacia, competenza e concretezza saremo contenti ed anzi io credo che debbano venire anche il presidente Conte e il vicepremier Di Maio perché significherebbe che l’abbattimento delle Vele e’ una giornata importante non solo per NAPOLI ma per l’intero Paese”. Queste le parole del sindaco di NAPOLI, Luigi de Magistris, all’annuncio di Salvini su una sua possibile presenza ad aprile in città nel giorno in cui sara’ abbattuta la Vela Verde a Scampia. Il sindaco ha ricordato che l’abbattimento delle Vele e’ ”un risultato enorme che e’ stato conquistato dal Comitato Vele, dagli abitanti e da questa amministrazione che ho l’onore di guidare attraverso il bando periferie che questo Governo voleva cancellare e cosi’ sarebbe stato senza la mobilitazione dei sindaci”. Una giornata che de Magistris immagina ”storica non solo per la città ma per quello che le Vele hanno strumentalmente rappresentato come simbolo di Gomorra e di camorra e a cui invece io guardo come luogo in cui nonostante il degrado si e’ mantenuta un’altissima dignita’ umana”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati