Chiede le spese legali nonostante il gratuito patrocinio: denunciata avvocatessa di Vico Equense

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si sente vittima di un imbroglio, denuncia un’avvocatessa e un imprenditore di Viterbo. La legale gli avrebbe chiesto l’onorario per una pratica, nonostante avesse diritto al gratuito patrocinio. L’imprenditore, invece, si sarebbe spacciato anche lui per un avvocato. A presentare denuncia presso la polizia postale di Terni è stato, lo scorso 19 marzo, un 57enne originario di Lecce, in Puglia, residente a Narni, assistito dall’avvocato Giacomo Marini del foro di Roma.Nel mirino un’avvocatessa 41enne iscritta all’albo di Viterbo, originaria di Vico Equense, in provincia di Napoli, e un 45enne viterbese. Il 57enne di Narni, rimasto vedovo nell’aprile del 2018 della moglie che percepiva una pensione di invalidità civile, avrebbe voluto continuare a percepire l’assegno in virtù della mormativa sulla reversibilità. Non avendo possibilità economiche per affrontare le spese legali, l’uomo si è rivolto alla legale viterbese, iscritta alle liste del gratuito patrocinio, la quale gli avrebbe detto di lavorare tra Lazio e Umbria.

I due si sarebbero quindi dati appuntamento, nel pomeriggio dello scorso 9 gennaio, presso un bar di Narni Scalo, dove l’avvocatessa sarebbe giunta in compagnia dell’imprenditore, presentato come un collega. La legale avrebbe preannunciato al vedovo spese legali che sarebbero state a suo carico, quindi gli avrebbe chiesto di firmare il mandato difensivo, al che lui si sarebbe rifiutato, ritenendo che non fossero dovute. Il 57enne, insospettito dalla coppia, avrebbe quindi fatto delle verifiche, scoprendo che il presunto collega in realtà non avrebbe alcun titolo accademico. Alla denuncia ha allegato delle fotografie trovate su Facebook, in cui, ciononostante, l’uomo si spaccerebbe per avvocato in diverse occasioni. L’uomo, a Viterbo, risulta presidente e gestore di un ente di mediazione, presidente di un ente sportivo, gestore di uno studio a suo nome preposto a consulenze aziendali, procacciatore di affari e pratiche legali, titolare di un ente che gestisce uno studio multiplo per affitto stanze e uffici.







LEGGI ANCHE

Regione Campania parte civile per la morte sul lavoro a Pratola Serra

Mentre a Pomigliano d'Arco si celebra la presentazione della nuova Pandina, con la speranza di un futuro più sicuro per lo stabilimento, non possiamo dimenticare la tragedia avvenuta una settimana fa a Pratola Serra, dove Domenico Fatigati ha perso la vita nello stabilimento Stellantis. La Regione Campania si costituirà parte civile nel processo per la morte di Fatigati, su iniziativa dell'assessore Marchiello e del consigliere regionale del Pd Massimiliano Manfredi, estensore della modifica alla legge...

Ufo avvistati a Savona e Loano: l’ufologo Maggioni ipotizza origine extraterrestre

Nei cieli di Savona e Loano sono stati segnalati diversi avvistamenti di oggetti volanti non identificati (Ufo). I testimoni raccontano di aver visto sfere luminose, sia di giorno che di notte, alcune delle quali riprese in video. L'ufologo Angelo Maggioni, fondatore dell'associazione Aria, esclude spiegazioni convenzionali come aerei, droni o fenomeni naturali. Secondo Maggioni, alcuni degli oggetti avvistati potrebbero essere sfere metalliche grigie in grado di assorbire la luce solare e di muoversi silenziosamente grazie ad una...

Qualiano, 15enne in giro con tirapugni, coltello e proiettile

Un 15enne di Qualiano è stato denunciato per il possesso di armi dopo essere stato fermato dai carabinieri in sella a uno scooter senza assicurazione. Durante un controllo alla circolazione, i militari hanno scoperto un tirapugni, un coltello a scatto di 21 centimetri e 49 cartucce a salve nascoste nel sottosella del veicolo. Il giovane, che era in compagnia di un amico,  è stato trovato particolarmente nervoso al momento dell'arresto. Il materiale è stato sequestrato insieme allo...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE