La Polizia di Stato di Napoli coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia  ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 11 soggetti, gravemente indiziati dei delitti di associazione di tipo mafioso, omicidio, detenzione e porto illegale di armi, comuni e da guerra, e ricettazione.Il provvedimento cautelare prende in esame le condotte criminali di soggetti che, già pienamente organici al clan Sibillo all’epoca della latitanza dei fratelli Sibillo Emanuele e Pasquale (resisi latitanti dal 9.06.2015), sono poi assurti ad un rango apicale, quali referenti del clan, in seguito all’assassinio di Sibillo Emanuele (avvenuto il 2.7.2015) ed in seguito all’arresto di Sibillo Pasquale (avvenuto il 4.11.2015).

In particolare le indagini degli agenti della Squadra Mobile hanno documentato la violenta contrapposizione sorta tra il clan Sibillo ed il clan Buonerba/Mazzarella per acquisire la supremazia ed il controllo degli affari illeciti sul territorio urbano di Forcella, della Maddalena, di via dei Tribunali e, più in generale, sull’area de I Decumani.L’ordinanza cautelare in questione cristallizza, in particolare, le dinamiche associative che hanno condotto dapprima alla violenta aggressione del giovane incensurato Galletta Luigi e, dopo appena tre giorni, al suo omicidio, avvenuto il 31 luglio 2015, all’interno dell’officina meccanica dove svolgeva l’ attività lavorativa.

LEGGI ANCHE  Violazioni alle norme anticovid, 28 persone sanzionate perché senza mascherina tra Napoli e provincia

Infatti, secondo la ricostruzione del giudice, operata soprattutto attraverso l’esame delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia e delle risultanze di natura intercettiva, l’agguato omicidiario ai danni del Galletta è da collocarsi nel contesto del conflitto in atto tra il clan Sibillo, nella sua nuova composizione apicale, ed il clan Buonerba -Mazzarella.Alla luce di tali evidenze probatorie, quindi, è acclarato che ad originare l’efferato delitto, commesso da esponenti del clan Sibilli, è stato il rifiuto della vittima di fornire elementi utili al rintraccio del cugino, Criscuolo Luigi, detto sby sby schieratosi con il gruppo antagonista dei Buonerba-Mazzarella. In carcere, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, é finito Ciro Contini, incastrato perchè tatuato e mancino. Da immagini delle telecamere lo si vede impugnare la pistola e fare fuoco contro il meccanico, scelto come obiettivo solo per colpire trasversalmente un parente che faceva parte del clan Buonerba di Forcella durante la ‘guerra’ tra questi e i Sibillo per il controllo delle piazze di spaccio del centro storico. Galletta era stato picchiato prima di essere ucciso perché indicasse dove si nascondesse Luigi Criscuolo, sicario del gruppo nemico e componente del gruppo di fuoco dei Buonerba che aveva partecipato all’omicidiod el boss della ‘Paranza dei bimbi’, Emanuele Sibillo. Ma il 28enne non lo sapeva. Così a luglio arrivarono in due su uno scooter e fecero fuoco. Erano Antonio Napolitano detto ‘nannone’, già arrestato e condannato al tribunale dei minori di Napoli (ora ha 22 anni) a 18 anni di carcere. Oggi è stato chiuso il cerchio con l’arresto di Ciro Contini, killer dei Sibillo e nipote del boss dell’Arenaccia, Eduardo Contini detto ‘o romano.

LEGGI ANCHE  Grumo Nevano: arrestati i pusher del Suv. Bloccati mentre cedevano dose ad un 18enne

Inoltre, l’ordinanza cautelare in esame consente di individuare anche i responsabili, appartenenti al clan Buonerba -Mazzarella, dell’esplosione di un micidiale ordigno esplosivo, simile per caratteristiche alla bomba a mano denominata ananas MK2, avvenuta il 4 ottobre 2015 nei pressi dell’abitazione di un esponente di spicco del clan Sibillo, che provocò il danneggiamento di alcune attività commerciali.L’esplosione non ebbe ulteriori conseguenze perché le strade del centro cittadino erano deserte, essendo in pieno svolgimento un incontro di calcio del Napoli.



Il palazzetto dello Sport di Pozzuoli diventa hub vaccinale

Il palazzetto dello Sport di Pozzuoli diventa hub vaccinale. Il  sindaco di Vincenzo Figliolia, rende noto l'accordo raggiunto con l'Asl Napoli 2 Nord.

"A partire da giovedì 15 aprile il Palazzetto dello Sport di Monterusciello sarà sede per la somministrazione dei vaccini contro il Covid-19", dichiara il  sindaco di Pozzuoli
Vincenzo Figliolia, che rende noto l'accordo raggiunto tra l'amministrazione comunale e la direzione dell'Asl Napoli 2 Nord. "L'abbiamo dato in comodato d'uso gratuito all'Asl Napoli 2 per l'intera durata della campagna vaccinale - spiega -. La scelta del luogo è stata da noi ponderata assieme ai consiglieri di maggioranza, valutando le varie po...


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

‘I bagnanti’ di Rocco Anelli, una piccola galleria di opere d’arte

“Un romanzo involontario, scritto dagli stessi personaggi che racconta”
Leggi tutto

Monet, il nuovo singolo di Plug feat. Lele Blade

Tra i rapper più promettenti della scena campana, Plug ha solo 14 anni
Leggi tutto

Finto invalido su sedia a rotelle, è stato ripreso mentre scendeva dal furgone

Aveva ottenuto l'invalidità civile al 100% con totale e permanente inabilità lavorativa e necessità di assistenza continua
Leggi tutto

A1 in tilt nel Casertano, chilometri di coda per marcia dei mercatali

I mercatali, così come annunciato, si sono messi in marcia verso Roma per l’incontro al Mise
Leggi tutto

Contrabbando di sigarette e alcol: 7 arresti

L'operazione della Guardia di Finanza in provincia di Foggia e a Napoli. Il gruppo trafficava anche cocaina. Indagate altre 15...
Leggi tutto

Esami gratis in ospedale Caserta, processo per Zinzi e altri trenta

Il Gup del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha rinviato a giudizio gli imputati accusati di peculato d'uso
Leggi tutto

Guerra tra clan, spari a Ponticelli: l’obiettivo era Fabio Risi

Gli inquirenti hanno scoperto dei fori di proiettile conficcati in un'auto: potrebbe essere un agguato fallito
Leggi tutto

Grumo Nevano, rubavano energia elettrica per le loro case: denunciati in 3

I contatori delle loro abitazioni erano stati manomessi per rilevare consumi elettrici falsati.
Leggi tutto

Senatore M5s Fabio Di Micco, positivo al Covid insieme alla compagna

L'attivista grillino di Orta di Atella da un paio di giorni aveva manifestato “sintomi inequivocabili”
Leggi tutto

Si schianta con l’auto, muore 25enne della provincia di Caserta

La vittima si chiamava Maddalena D'Anna e lavorava in una Rsa. Si è schiantata contro un albero
Leggi tutto

Pozzuoli, 7 persone in un bar: tutti sanzionati

Irruzione al rione Toiano. Nel locale i carabinieri hanno anche trovato postazioni gioco non autorizzate
Leggi tutto

Ercolano: in cella Acampora, esponente del clan Ascione

L'uomo deve scontare oltre cinque anni di reclusione: controlli a tappeto in città per le norme anti-covid
Leggi tutto

‘Blues del giorno dopo’, il nuovo brano di Rosanna Salati per Aventino Music

In uscita per Aventino Music, 'Blues del giorno dopo' è un brano che parla di violenza, e condanna la concezione...
Leggi tutto

Napoli, col reddito di cittadinanza in giro di notte a rubare: arrestato

In manette un sorvegliato speciale e un complice incastrati dalle immagini della video sorveglianza della zona Vomero
Leggi tutto

Pantera nera a spasso nel Salento, si cerca il felino nelle campagne

E' stata avvistata da alcuni automobilisti nelle campagne di Lequile, in provincia di Lezze
Leggi tutto

Edurne Portela, scrittrice e giornalista, ospite dell’Instituto Cervantes

Mercoledì 14 aprile, dialogo con Paola Gorla in diretta streaming
Leggi tutto

Vaccini, in Campania oggi convocazioni regolari

E De Luca continua a chiedere che l'accumulo delle dosi Astrazeneca vada alle categorie economiche
Leggi tutto

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

le previsioni dello Zodiaco per oggi 13 aprile
Leggi tutto

Riportate a Napoli le due lesene rubate dalla Chiesa di Caponapoli

Erano state trafugate nel 1991. Erano finite in una casa d'aste di Genova
Leggi tutto

A scuola in attesa di tampone poi positivo. Classe in isolamento a Castellammare

Il caso alla scuola elementare Basilio Cecchi
Leggi tutto


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..