Pozzi contaminati all’arsenico nel Casertano: arriva il ministro Costa

il ministro dell’Ambiente Sergio Costa torna a Caserta. Lunedì 18 febbraio è prevista infatti presso la Prefettura di Caserta una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per un aggiornamento sul Piano d’azione per il contrasto dei roghi sottoscritto a Caserta lo scorso 19 ottobre dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, da sette ministri e dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.
Un incontro che sarà l’occasione per discutere del sequestro di 12 pozzi avvenuto questa mattina da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere nell’area dell’ex Saint Gobain tra Caserta e San Nicola la Strada, dove è stata rinvenuta nell’acqua una concentrazione di arsenico, una sostanza altamente cancerogena, fino a 850 volte oltre il limite massimo consentito.

 Gustavo Gentile

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati