Napoletano ucciso nel Milanese: si sono costituiti il genero e il complice

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono stati fermati dai carabinieri di Rozzano i responsabili dell’omicidio di Antonio Crisanti, il 63enne ucciso ieri sera intorno alle 18 davanti ad un supermercato del Comune a sud di Milano. Due uomini in scooter lo avevano aspettato e poi freddato con quattro colpi. A compiere materialmente l’omicidio è stato il genero della vittima, originaria di Napoli: Emanuele Spavone, pregiudicato di 34 anni, ha scaricato i proiettili con lo stile di una vera e propria esecuzione. Secondo gli investigatori il movente dell’omicidio sarebbe all’interno di dinamiche familiari: una vendetta meditata dal killer su cui gli investigatori stanno cercando di fare chiarezza. Spavone si é consegnato questa mattina alla caserma della tenenza di Rozzano, insieme alla persona che guidava lo scooter, Achille Mauriello, di 27 anni. I due si sono presentati con il loro avvocato: sul posto anche il magistrato che dirige le indagini.







LEGGI ANCHE

Casa, il presidente ingegneri di Roma: bene proposta legge Lazio su abitabilità seminterrati

"La Regione Lazio sta compiendo progressi significativi nelle politiche abitative, cercando da un lato di regolarizzare le situazioni esistenti, come i seminterrati già abitati, attraverso la proposta di legge in discussione nella commissione regionale Politiche abitative. Dall'altro, si sta indirizzando verso la sostenibilità ambientale, creando spazi abitativi senza intaccare il suolo. Questo strumento legislativo è positivo in quanto permetterà la regolarizzazione delle situazioni esistenti e la creazione di spazi abitabili senza impatto ambientale", ha...

Fiat Panda e Pomigliano il matrimonio continua

La Fiat Panda continuerà ad essere prodotta a Pomigliano almeno fino al 2027 con un aumento del 20% nella produzione a partire da metà marzo. Questa decisione è stata annunciata da Olivier Francois, amministratore delegato di Fiat e direttore marketing globale di Stellantis, durante la presentazione della nuova serie speciale Fiat Pandina presso lo stabilimento di Pomigliano d'Arco. Francois ha sottolineato che la Panda rimane il leader di mercato in Italia e il leader di segmento...

Avellino, cerca di portare figlia all’estero: fermata dai Carabinieri

Una madre di origini straniere è stata fermata mentre cercava di portare la figlia di 4 anni all'estero, a Montefusco, in provincia di Avellino. Tutto è iniziato quando il marito ha segnalato alle autorità di essersi allontanato per qualche giorno e al suo ritorno aver scoperto il tentativo della moglie di lasciare il Paese con la bambina. I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano sono intervenuti prontamente, identificando il veicolo e il conducente coinvolti nel tentativo...

Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE