Un ritardo di tre ore per lo spettacolo dell’ a causa della lunga trattativa tra Soprintendenza e sindacati per assicurare il personale di custodia in vista dell’evento. Il pubblico giunto negli scavi di Pompei ha dovuto attendere 3 ore per assistere all”esplosione artistica’ programmata per le ore 12 nell’Anfiteatro di Pompei. La trattativa è andata avanti talmente a lungo da non consentire allo staff di di avviare i preparativi della performance che richiedeva 12 ore di lavoro. Di fronte alla lunga attesa molti giornalisti hanno abbandonato il campo e così anche tanti visitatori stranieri che, davanti ai cancelli chiusi dell’Anfiteatro hanno chiesto spiegazione e poi hanno rinunciato ad assistere alla realizzazione dell’evento “In the Volcano” che da domani sarà allestita nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..