🔴 ULTIME NOTIZIE :

Diffuse via chat la foto nuda dell’amica: condannato a un anno di carcere

Diffusione di materiale pornografico su minori è l’accusa che ha determinato la condanna a un […]

    Diffusione di materiale pornografico su minori è l’accusa che ha determinato la condanna a un anno di reclusionie con sospensione condizionale della pena, per un ragazzo di ventiquattro anni. Il giovane è accusato di avere distribuito attraverso Whatsapp le immagini di una compagna di scuola (all’epoca minorenne) che si era ritratta nuda e gli aveva inviato due sue fotografie.
    Tutto accade nel 2014 in un Liceo statale di Nola, frequentato da una ragazza che all’epoca  aveva 15 anni. La ragazza a scuola aveva conosciuto uno studente appena maggiorenne incontrato ai corsi di recupero. Il ragazzo, come riporta Il Mattino, chiese alla sua amica di mandargli delle foto di nudo. Lei accettò, senza pensare alle conseguenze. L’invio delle foto avvenne attraverso la chat di Facebook di un profilo che la ragazza aveva creato con un falso nome. Il ragazzo dopo quell’episodio non ha più avuto contatti con la ragazzina. Alcuni mesi dopo una cugina di lei, che frequentava lo stesso istituto, avvertì la ragazza che sui gruppi di WhatsApp di vari studenti del Liceo, giravano proprio quelle due foto di nudo scattate alcuni mesi prima. La ragazza per paura e per vergogna in un primo momento si chiuse nel silenzio e non riferì nulla ai genitori. Poi si decise a raccontare tutto. Il giorno dopo la ragazza si presentò insieme al padre e alla madre al commissariato di Polizia di Nola per sporgere formale denuncia contro il giovane. A condurre le indagini, il pubblico ministero della Procura di Napoli Luigi Santulli, il quale ordinò degli accertamenti tecnici per chiarire le strade informatiche attraverso cui passarono le foto. La tesi difensiva, non accolta dai magistrati, ha sostenuto in dibattimento come non ci fosse alcuna prova del fatto che fosse stato proprio l’imputato ad immettere sulle chat le foto della ragazza. Ma al termine del dibattimento i magistrati hanno stabilito che il giovane dovrà pagare una multa di duemila euro e risarcire la ragazza dei danni subiti.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Salerno, bimba di 6 anni salvata: rene asportato

    È stata dimessa da qualche giorno, dal reparto di Chirurgia Pediatrica dell'AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, diretto dal dottore...

    Napoli, arrivano le multe morali per chi parcheggia sugli scivoli per disabili: ‘Sei una me..a’

    Che succede alle auto parcheggiate illecitamente a ridosso degli scivoli per disabili? Dovrebbero essere sanzionate ma il più delle volte i loro proprietari la passano...

    Calciomercato finito: dall’Atalanta al Napoli, la mappa della nuova A

    I complicati casi Skriniar e Zaniolo hanno reso rovente il finale di un calciomercato da tempi di guerra, che è andato in archivio dopo...

    Blitz Terra dei Fuochi in 3 comuni del casertano sequestrati 420mq di aree, ammende per oltre 200mila euro

    Nella settimana appena conclusa, l’Esercito Italiano congiuntamente con le Forze dell’Ordine e le polizie municipali, sulla base della programmazione della Cabina di Regia “Terra...