Da domani, 8 gennaio, a inizia la fase conclusiva delle assegnazioni dei 60 alloggi popolari per i nuclei familiari delle Vele, come previsto dalla delibera di Giunta Comunale 21 del 2018 nell’ambito del progetto “Restart Scampia” . Gli assegnatari saranno convocati presso la sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo dove avverra’ l’espletamento delle pratiche burocratiche. “Un momento importante per la citta’ tutta, che vede finalmente l’orizzonte della riqualificazione del Scampia. 40.000 abitanti, il 50% ha meno di 25 anni, un tasso di disoccupazione del 60%, dispersione scolastica elevatissima: da questo contesto camminiamo verso una realta’ che va guardata senza i filtri dei luoghi comuni” la dichiarazione dell’ al Diritto all’Abitare Monica Buonanno che prosegue: “La non identita’ lascera’ il posto, ne sono certa, al consolidamento del percorso di rinascita e di riscatto gia’ avviato”. Il processo di assegnazione dei 60 alloggi e alcune risistemazioni di nuclei non trasferibili consentira’ a breve di iniziare i lavori di cantierizzazione che porteranno all’abbattimento della Vela Verde.

LEGGI ANCHE  Casavatore, è caccia ai rapinatori col kalashinikov
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

‘Vigliacco e riprovevole’: per i giudici il pizzaiolo di Torre del Greco che uccise la moglie non agì ‘con animo freddo’

Notizia precedente

Paziente affetto da aviaria in rianimazione: chiuso il pronto soccorso della clinica Pineta Grande

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..