Emozionato ma come sempre riesce a far passare il messaggio della pulita e laboriosa. nel dopo pranzo è stato ospite su Rai Due al programma ‘Detto Fatto’, il seguitissimo factual show del pomeriggio condotto da con Giovanni Ciacci. il noto ristoratore napoletano che la scorsa settimana aveva subito una attentato alla sua pizzeria in via dei Tribunali ha aperto la puntata con il suo consueto tutorial sulla pizza. Ha mostrato in diretta come si fa la famosa pizza fritta montanara spiegando gli ingredienti e le dosi giuste e il modo di cottura. Ma naturalmente si è parlato dell’attentato. “Grazie alla tanta solidarietà che mi è arrivata ho ritrovato la forza di ricominciare e andare avanti portando avanti una tradizione familiare centenaria. Colpendo me hanno voluto colpire un simbolo della rinascita di e di una zona difficile, complessa ma al tempo stesso bella e particolare come via dei Tribunali. è una città che negli ultimi anni è migliorata tantissimo- ha spiegato Gino Sorbillo con un po di emozione- e la bomba è stato un segnale al rinascimento napoletano perché io sono uno di quelli che non si piega e aiuta e invita gli altri a denunciare”. Intanto proseguono le indagini sulla bomba. Il clamore mediatico è passato, ma il lavoro degli investigatori della Squadra mobile della questura e dei pm della Dda prosegue intensamente. Non ci sono più dubbi sul movente dell’attentato: un chiaro messaggio dei signori del racket. Rivolto d a tutti gli operatori commerciali e imprenditoriali della zona dei Tribunali. Gli investigatori stanno battendo soprattutto la pista che conduce al clan Mazzarella. Le ultime scarcerazioni avrebbero contribuito in maniera determinante alle fibrillazioni in atto e il movente starebbe in una nuova strategia per il racket.



Milan-Napoli, arbitrerà Doveri

Notizia precedente

Napoli, fuori dal club dei ricchi, le prime 20 per ricavi

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..