Si chiamava Samir el Buhalid e aveva 42 anni l’uomo ucciso da un pirata della strada a Caivano. Era un commerciante regolare sul territorio italiano e si arrangiava con saltuari lavoretti. Il 42enne e’ stato investito da un’auto che, nella ricostruzione dei carabinieri, andava probabilmente a circa 100 km orari, dato che sono state rinvenute tracce di frenata per 30 metri sul fondo bagnato e scivoloso della strada di Caivano. Acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. L’incarico per l’autopsia sulla salma non e’ ancora stato affidato perche’ i magistrati cercano di capire se Samir avesse familiari o parenti in Italia.  El Bouhalid Samir, svolgeva l’attivita’ di commerciante e stava tornando a casa in bicicletta quando e’ stato investito da un’autovettura che, secondo una prima valutazione dei carabinieri, viaggiava a 100 chilometri orari. L’automobilista poi si e’ dato alla fuga. Proseguono le indagini dei militari per identificare la persona che lo ha investito.

Agguato: ucciso il fratello di un collaboratore di giustizia

Notizia Precedente

E’ caccia ai killer del fratello del collaboratore di giustizia

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Altro Cronaca


Ti potrebbe interessare..