Violentò connazionale nel Cara di Bari: preso ad Eboli il nigeriano ricercato

Salerno. La squadra mobile di Bari ha arrestato nella giornata di oggi a Eboli un 21enne nigeriano, ritenuto responsabile di violenza privata e violenza sessuale di gruppo ai danni di una connazionale. Era ricercato dal 29 ottobre scorso. Il giovane, insieme ad altri 4 già arrestati il 30 di ottobre scorso, nei primi giorni del maggio 2017 avrebbe fatto irruzione all’interno di un modulo abitativo del Centro accoglienza di Bari-Palese e bloccato una connazionale costringendola, sotto la minaccia di un’arma da taglio, a subire un rapporto sessuale. L’operazione è stata portata a termine con il supporto della squadra mobile della questura di Salerno.

Catello Coppola
Contenuti Sponsorizzati