Napoli. “Soddisfatto per un accoglimento importante, al di là della lettura iniziale che era stata fatta. Ero fiducioso perché avevamo ragione, non si doveva arrivare a questo punto, abbiamo pagato un prezzo troppo alto”, questo il commento del sindaco di Napoli Luigi de Magistris sul provvedimento delle Sezioni Unite della Corte dei Conti che ieri ha sospeso il blocco della spesa disposto dalla Corte dei Conti campana. “Si era creato uno scenario complessivo – ha aggiunto – che rischiava di far crollare la città e quanto successo ieri dimostra che Napoli è una città credibile per quello che sta facendo l’amministrazione eletta dal popolo di questa città. Ringrazio la squadra del comune di NAPOLI, all’inizio sembrava impossibile invece oggi abbiamo raggiunto un obiettivo che fa giurisprudenza”.”Si apre uno scenario pieno di luce – ha aggiunto – che ci consente di liberare risorse che ci avevano costretto a tenere vincolate in un modo ingiusto e antigiuridico” e anticipa che “tra oggi e domani approveremo delibere importanti per garantire alla città ancora più efficienza in termini di servizi ai cittadini. La svolta decisiva si potrà avere se il governo accoglierà alcune nostre proposte”. Ancora una riflessione del sindaco sui possibili rischi corsi: “Lo scenario che si prefigurava era anche quello di uno scioglimento del Consiglio comunale. Ci hanno messo in un angolo ma noi, da grandi resistenti, non abbiamo fatto solo attività di resistenza all’infinito. Ci saremo salvati comunque ma anche ieri abbiamo dimostrato che Napoli è in grado di fare un contrattacco sul tema dei diritti, della giustizia e della valorizzazione delle attività che facciamo nella nostra città”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati