Sassari. Avevano ingerito 800 grammi di sotto forma di ovuli: due richiedenti asilo nigeriani, uno proveniente da Salerno, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Sassari. I due giovani erano appena sbarcati in Sardegna. Il primo, un 25enne proveniente da Salerno, è stato controllato in piazza Colonna Mariana: durante gli accertamenti il giovane ha accusato un malore. Insospettiti, gli agenti l’hanno accompagnato all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari: gli esami hanno evidenziato la presenza nel suo addome di 34 di per un peso totale di mezzo chilo. Arrestato per detenzione di droga, il giovane è stato trasferito nel carcere di Bancali a Sassari. L’altro connazionale, 28 anni, ufficialmente residente in un centro di accoglienza di dal quale, però, mancava da qualche giorno è stato fermato nella piazza della stazione ferroviaria. Il giovane aveva con se’ un biglietto di un viaggio appena concluso sul traghetto Civitavecchia-Porto Torres. Anche in questo caso, gli agenti l’hanno condotto all’ospedale, dove gli esami clinici hanno rilevato la presenza nell’addome di 24 con 362 grammi di eroina. Il 28enne ha raggiunto il connazionale nel carcere di Bancali.



Il 2 dicembre ‘Pedalata sul Sarno’, iniziativa dei Comitati a difesa del fiume

Notizia precedente

Ato rifiuti: Mirra è il nuovo presidente

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..