“Mi rivolgo al ministro Salvini: lei ha detto prima gli italiani, che ora il nostro Paese si fa rispettare. Parole che pero’ non valgono per noi. Mai una parola su quanto ci sta capitando. Anche Raffaele, Antonio e Vincenzo sono italiani. La prego faccia qualcosa per noi”. Cosi’ Fortuna Russo, sorella di Raffaele Russo, dal 31 gennaio scorso scomparso in insieme con il figlio Antonio e il nipote Vincenzo Cimmino, si e’ rivolta al ministro dell’Interno dopo un incontro nella Procura di Napoli, con i magistrati che stanno indagando sulla sparizione dei tre napoletani. “La Procura ci ha fatto sapere – ha aggiunto – che il non fornisce informazioni. Dia una mano anche a noi, punti i piedi a terra anche per i nostri parenti”.

#EFEFEF; padding-top: 5px;">
LEGGI ANCHE  Terremoto ad Acapulco: la scossa di magnitudo 7.0 scuote il Messico

Napoletani scomparsi in Messico la sorella di Russo a Salvini: ‘Anche noi siamo italiani’
di Redazione Cronache per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Bomba d’acqua su Caserta e comuni vicini: scoppia il caos viabilità

Notizia precedente

Miss Italia, scoperte foto di nudo: può perdere la corona

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..