Spari contro il migrante: gli autori sono due 13enni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono due ragazzini di 13 anni gli autori delle offese e delle esplosioni di alcuni colpi a salve nei confronti di un cittadino gambiano avvenute la sera del 2 agosto a Vicofaro, nel comune di Pistoia. Lo rende noto la polizia. I due ragazzini, secondo quanto spiegato dagli investigatori, hanno ammesso le loro responsabilita’, motivando quanto accaduto come un “momento goliardico, escludendo qualsiasi riconducibilita’ a motivi razziali o politici”. Digos e squadra mobile di Pistoia, coordinate dalla procura della citta’ toscana, attraverso testimonianze, la visione delle immagini registrate dalle telecamere e sopralluoghi, hanno accertato la presenza di un gruppo di minorenni pistoiesi che, nelle ore in cui sono avvenuti i fatti, si aggirava nella zona di Vicofaro. Sono state poi fatte perquisizioni nelle case di alcuni dei ragazzini, alla ricerca dell’arma con cui erano stati esplosi i colpi a salve. Sarebbe stato in questa occasione, si spiega dalla polizia, che i due tredicenni, alla presenza dei genitori, hanno fornito spontanee dichiarazioni ammettendo le loro responsabilita’ e consentendo cosi’ il rinvenimento, nell’abitazione di uno dei minorenni, della scacciacani utilizzata e di circa 200 proiettili a salve. I due ragazzini, essendo minori di 14 anni, non sono imputabili e il fascicolo di indagine e’ stato trasmesso alla procura presso il tribunale dei minori di Firenze. Ulteriori dettagli saranno diffusi in una conferenza stampa in questura stamani a Pistoia. 







LEGGI ANCHE

Nuova sede regionale della Campania dello SMI: “Uno spazio di confronto per i medici”

"Abbiamo il piacere di annunciare l'apertura della nuova sede regionale della Campania del Sindacato Medici Italiani a Camposano, in via G. Marconi 74, il...

Napoli, pusher a 14 anni sorpreso in strada al rione Berlingieri

Aveva 14 anni appena compiuti eppure si muoveva per le strade del Rione Berlingieri come un pusher esperto. Gli agenti del commissariato di Secondigliano lo...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE