Napoli, sigilli alle aree esterne del Ciottolo, il cornettificio dei nottambuli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Continua violazione dei sigilli, intervine la polizia municipale. L’altra sera i caschi bianchi di Napoli si sono presentati al “Ciottolo”, noto locale di Via Vespucci, che ogni sera diventa punto di incontro per tanti giovani. Gli agenti della polizia municipale hanno riscontrato una nuova violazione dei sigilli alla struttura esterna al locale ed ha provveduto ad apporre del nuovo nastro bianco e rosso e cartelli indicanti il provvedimento. E’ stata la Procura a chiedere un nuovo controllo perché quella parte esterna del locale, già sequestrata mesi fa, risultava utilizzata e quindi violata. Così il magistrato ha chiesto di effettuare un intervento più netto. Gli agenti dell’unità operativa Tutela Edilizia, sotto la guida del capitano Acconcio, si sono presentati in via Vespucci ed hanno costatato una nuova violazione dei sigilli ed hanno operato secondo le prescrizioni della Procura. I vigili hanno chiesto che tavolini e sedie venissero definitivamente rimossi, poi hanno utilizzato delle fioriere presenti fuori al locale per creare una barriera davanti alla zona vietata in modo da delimitare, anche visivamente, il luogo inibito su richiesta del magistrato che sta conducendo le indagini sui presunti abusi realizzati dal locale.






LEGGI ANCHE

‘Di mamma ce n’è una sola’, su Rai 5 Vincenzo Salemme torna con il suo spettacolo

In onda sabato 24 febbraio alle 21.15 su Rai 5. In questa commedia, Salemme interpreta il ruolo della padrona di casa di una famiglia piccolo...

‘Raccontami Shakespeare’ al Teatro Serra: la storia di una rivoluzione

Il Teatro Serra di Napoli presenta "Raccontami Shakespeare", uno spettacolo incentrato sulla storia dei fratelli Charles e Mary Lamb. Gli attori Sara Guardascione e...

Camorra, faceva estorsioni per il clan Belforte: arrestata donna di 38 anni

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito l'ordine di carcerazione emanato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE