Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli, nascondeva cocaina in una scatola di caramelle: arrestato spacciatore in zona Vasto

Pubblicato

in

foto vicaria 003


Ieri gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Vicaria Mercato hanno arrestato Pasquale Monetti, 45enne napoletano, pregiudicato.I poliziotti, nel corso di un’attività diretta al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, si sono portati in via Bologna  angolo via Venezia e hanno notato due persone confabulare tra loro e uno di questi cedere un involucro all’altra persona per poi allontanarsi.Gli agenti decidevano di intervenire e a seguito del controllo hanno rinvenuto nella tasca del pantalone dell’acquirente un involucro termosaldato contenente cocaina , mentre nella tasca sinistra dei pantaloni del 45enne un contenitore in metallo di caramelle con applicate tre calamite.All’interno dello stesso erano nascosti 13 involucri di cellophane termosaldati contenenti cocaina.Nella tasca posteriore  destra del pantalone  i poliziotti hanno rinvenuto rinvenuta la somma di 50 euro suddivisa in banconote di diverso taglio L’acquirente è stato segnalato amministrativamente. Monetti è stato arrestato in attesa della celebrazione del rito  direttissimo.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus, San Carlo di Napoli: stop attività fino a 5 novembre

Pubblicato

in

sancarlo

La Fondazione teatro di San Carlo ha disposto, in via cautelativa al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19, la sospensione delle attività artistiche e di palcoscenico fino al prossimo 5 novembre 2020, ma ribadisce l’assenza di qualsiasi focolaio all’interno del Teatro.

“Non c’è nessun focolaio al San Carlo – afferma il direttore generale Emmanuela Spedaliere – sono solo dieci i casi accertati fino ad ora, di cui due segnalazioni di positività accertata da parte dei nostri dipendenti a seguito delle quali la Fondazione ha attivato immediatamente l’operazione di screening nei settori colpiti. Da questa azione, sono risultati otto lavoratori asintomatici, tutti regolamentare isolati”.

“A seguito del Dpcm del 25 ottobre, che ha sospeso gli spettacoli aperti al pubblico, il sovrintendente ha sospeso le attività di palcoscenico per dieci giorni, il tempo necessario per riorganizzare la programmazione delle prossime settimane. Come da protocollo aziendale – conclude Spedaliere in una nota – tutti i lavoratori, 48 ore prima del rientro, saranno sottoposti a tampone antigenico”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette