google news

Ha rischiato il linciaggio il nigeriano che ha molestato la 13enne a Battipaglia

Ha molestato una ragazza 14enne, le ha palpeggiato il seno e le ha toccato il fondoschiena per convincerla ad appartarsi con lui ma il finale è stato ben diverso da […]

    Ha molestato una ragazza 14enne, le ha palpeggiato il seno e le ha toccato il fondoschiena per convincerla ad appartarsi con lui ma il finale è stato ben diverso da quello sperato: è stato arrestato dalla polizia. L’episodio è accaduto martedì sera verso le 20.30 in via Olevano a ridosso della fermata del bus. Per strada in pochi istanti si sono radunate una cinquantina di persone che volevano linciare il molestatore, C.U.,
    Un nigeriano di quarant’anni, in possesso del foglio di soggiorno e richiedente asilo, ha molestato una ragazzina di quattordici ani palpeggiandole il seno e il sedere nel tentativo di convincerla ad appartarsi con lui. E’ accaduto martedì sera alla fermata del bus in via Olevano a Battipaglia, intorno ale 20.30, dove si trovava la ragazza molestata la quale alle prime molestie ha cominciato a urlare per attirare l’attenzione dei passanti che in pochi istanti si sono radunati intorno la malcapitata per linciare il moletatore. Il cuginetto appena dodicenne della ragazza, poco lontano, appena si è accorto delle cattive intenzioni dell’uomo ha tentato di affrontarlo dando vita a una colluttazione. Il ragazzo è stato soccorso e accompagnato all’ospedale Santa Maria della Speranza dove gli sono state medicate le ferite riportate ed è stato giudicato guaribile in sette giorni. Nel frattempo, il molestatore è stato accerchiato dalle persone che stavano per linciarlo ma poi è riuscito a fuggire via e si è rifugiato in un tabacchi poco lontano.
    In via Olevano si sono precipitate due volanti del commissariato di Battipaglia, agli ordini del vicequestore aggiunto Immacolata Acconcia. I poliziotti sono entrati nel tabacchi e hanno arrestato il nigeriano. La ragazza ha raggiunto il commissariato per sporgere  denuncia. I poliziotti hanno ascoltato anche alcuni testimoni che hanno assistito alla scena per ricostruire con esattezza l’episodio.
    Trattandosi di un uomo di origini nigeriane è intervenuto prontamente il Ministro Salvini che su twitter fa sapere.” Con il Decreto Sicurezza che ho in mente questi delinquenti dovrebbero essere subito espulsi, altro che asilo o tutele!”

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV