Sequestrato il tesoro di Ciruzzo Giordano ‘a varchetella: tolti beni per 4 milioni agli eredi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. La Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito due decreti di sequestro in materia di misure di prevenzione patrimoniale antimafia, emessi dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti delle eredi di Ciro Giordano, detto “Ciruzzo a Varchetella”. Si tratta di un complesso di prodotti finanziari del valore pari ad oltre 4 milioni di euro, oggetto di investimenti del defunto Giordano, fittiziamente intestati alle figlie per sfuggire alle misure di prevenzione patrimoniale antimafia cui lo stesso era sottoposto. Ciro Giordano, nei primi anni 2000, fu oggetto di vari provvedimenti giudiziari nei quali erano evidenziati i suoi collegamenti con sodalizi criminali di stampo camorristico. A suo tempo gli furono sequestrate disponibilità finanziarie per oltre 30 miliardi di lire, presso istituti di credito italiani e banche svizzere. L’aggressione patrimoniale dello Stato lo spinse a spogliarsi formalmente delle ricchezze residue, per intestarle alle figlie.
Tali. iniziative del Giordano sono state trattate in un nuovo procedimento penale, iscritto dalla DDA di Napoli nell’anno 2006, nel quale ricchezze a:mmontantì, all’epoca, a circa 3 milioni e mezzo di euro venivano sottoposte a sequestro in relazione al reato di cuj all’art. 12 quinquies L.356/92 (“fittizia intestazione di beni”). L’ipotesi delittuosa, che ha viso imputati GIORDANO Ciro e le figlie, pur avendo trovato piena conferma negli atti processuali, tuttavia, a fine 2017, è stata dichiarata estinta, con sentenza, per il maturare della prescrizione.
Effettuata dal Nucleo di Polizia Economico Finanzi.aria di Napoli – Gruppo Tutela Mercato Capitali – una nuova analìsi de.I patrimonio fittiziamente intestato alle figlie del GIORDANO e verificata la sussistenza, ad oggi, dei presupposti previsti dalla normativa in materia di prevenzione patrimoniale antimafia {D.lgs. 159/2011), ]a Procura della Repubblica di Napoli ha, pertanto, proposto al Tribunale sammaritano, Sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione – che ne ha condiviso le prospettazioni – l’adozione di sequestri d’urgenza a1 fine di cautelare per la successiva confisca il patrimonfo illecitamente accumulato.







LEGGI ANCHE

A Napoli la maratona dei record

E' partita come da programma  la10/a Napoli City Half Marathon, gara realizzata su percorso omologato Fidal ed insignita della prestigiosa Label della World Athletics...

Violenta lite in strada a Carinaro per una precedenza non data: il video virale sul web

A Carinaro si è verificata una violenta lite tra due automobilisti a causa di una precedenza non data. La situazione è degenerata in una...

Oroscopo di oggi 25 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 25 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE