Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Rubriche

Premio Charlot. Sabato 28 luglio Gran Galà di premiazione all’Arena del Mare di Salerno

Pubblicato

in




Il  si avvicina al  di , serata conclusiva della XXX edizione, in programma sabato 28 luglio dalle 21.30 all’ di (ingresso gratuito) condotto da Piero Chiambretti. Sarà l’attrice inglese Premio Oscar  a ricevere il  2018 “Grandi protagonisti dello ”, dall’ospite d’onore Eugene Chaplin, figlio del grande Charlie a cui è dedicato il Premio, che negli anni continua a portare avanti la memoria del padre. La manifestazione, diretta da Claudio Tortora e sostenuta dalla Regione Campania con i fondi europei, dall’Autorità Portuale e dal Comune di , prosegue anche domani venerdì 27 luglio (21:30, ) con la serata speciale a cura di Radio Rai 1 “Tutta italiana d’autore” condotta da Gianmaurizio Foderaro e Metis Di Meo con Samuel Pietrasanta, Amara, Simona Molinari e Michele Zarrillo.
Al verranno consegnati numerosi riconoscimenti, le prestigiose e ambite statuette raffiguranti Charlot, a partire dal Premio alla Carriera a . All’attrice e conduttrice italiana andrà anche il premio della categoria “teatro” insieme all’attore e showman Gino Rivieccio per la brillante commedia “Mamma ieri mi sposo”. Per il cinema, Premio Speciale Charlot a Carlo Verdone per il suo ultimo successo “Benedetta follia”. Per la sezione Cinema Corti, premi a Gianmarco Tognazzi e Carolina Crescentini per il Festival Internazionale Corto Tulipani di Seta Neri, e il premio speciale a “Processo a Chinnici”,il corto diretto da Marco Maria Correnti, prodotto da Tramp Limited con Ficarra e Piconeda un’idea di Giovanni Furnari, per la particolare tematica trattata, la mafia vista dai ragazzini, con protagonisti tutti giovanissimi attori debuttanti. Per la musica, partecipano Michele Zarrillo e Simona Molinari. Le targhe saranno consegnate a Frank Matano protagonista di “Tonno Spiaggiato”, opera prima del regista Matteo Martinez, e a Maria Sole Pollio “Rivelazione Fiction” per Don Matteo 11. Tra gli altri premiati: Rita Dalla Chiesa (Giornalista dell’anno), Catena Fiorello (premio speciale Letteratura). E ancora per la categoria “Televisione e fiction”, il premio va al “Commissario Montalbano”, per la sezione cinema e televisione vince l’attore Cristiano Caccamo, premio speciale a Clayton Norcross per “Beautiful” e a Luca Foffano (La voce di Venezia). Per lo Spot Pubblicitario Tv premiato Buondì Motta e per la categoria Programma Radiofonico “Tutta Italiana d’autore”della rai. Ospiti della serata Serena Rossi, Bianca Guaccero e Giuseppe Zeno.

Continua a leggere
Pubblicità

Rubriche

Sospeso il Piano Be del Nuovo Teatro Sanità e del Civico 14

Pubblicato

in

sospeso piano be

Sospeso il Piano Be del Nuovo Teatro Sanità e del Teatro Civico 14 al Piccolo Bellini

 

In seguito alle disposizioni dell’ultimo dpcm del 24 ottobre 2020, il Nuovo Teatro Sanità e Mutamenti\Teatro Civico 14 di Caserta sono costretti a sospendere la programmazione del Piano Be, progetto con cui il Teatro Bellini di Napoli ha provato a sostenere con sforzo e determinazione due piccole realtà che avevano la necessità di proseguire nel loro percorso artistico, pur nelle difficoltà dell’attuale situazione sanitaria italiana.

In vista delle restrizioni del Governo, gli spettacoli programmati fino al 24 novembre – Quattro uomini chiusi in una stanza, Il prestito, La vacca, Di un Ulisse e di una Penelope – non potranno andare in scena secondo il calendario previsto.

«Ringraziamo il i fratelli Russo per averci aperto le porte del Piccolo Bellini e tutto lo staff del Teatro Bellini di Napoli per la disponibilità e l’accoglienza che ci hanno offerto – raccontano i collettivi ntS’ e Mutamenti/Teatro Civico 14. Crediamo che in Italia, il Piano Be rappresenti un unicum. Un’esperienza importante di collaborazione, messa in campo da un teatro che si è fatto carico, in questo momento di difficoltà collettiva, di andare incontro anche alle esigenze dei colleghi. È certamente un’esperienza preziosa di riorganizzazione della comunità teatrale napoletana, che speriamo poter di sperimentare ancora, appena possibile».

Continua a leggere

Le Notizie più lette