Seguici sui Social

Costiera Amalfitana

Al via ‘La notte delle lampare’ in Costiera Amalfitana

PUBBLICITA

Pubblicato

il


Al via dal 18 luglio 2018 “Notte delle lampare” un appuntamento che per ogni mercoledì d’estate vivacizzerà la Costiera Amalfitana. Protagonisti e organizzatori della kermesse i pescatori e le cooperative di pescatori nella rete di Confcooperative FedAgriPesca Campania. Ogni mercoledì, dal 18 luglio, a partire dalle ore 20.00, dalle principali località della Costiera e da Salerno sarà possibile salire a bordo dei caratteristici gozzi dei pescatori per raggiungere le lampare che al calar del sole diventeranno sempre più luccicanti. Una volta raggiunte le lampare, posizionate nell’area marina compresa tra Amalfi e Positano, si assisterà alla battuta di pesca con la tecnica a circuizione. Il pescato sarà portato sulla spiaggia di Conca dei Marini dove i ristoratori offriranno una degustazione del freschissimo prodotto ittico al suono della musica popolare napoletana.
“La notte delle lampare è un’iniziativa a cui teniamo molto. Puntiamo a valorizzare l’offerta turistica locale, dando sollievo ad un settore, quello della piccola pesca artigianale, in serie difficoltà. Inoltre vogliamo sensibilizzare i consumatori, orientandoli verso il consumo del pesce azzurro, uno dei prodotti cardine della dieta mediterranea” spiega Maurizio Giordano, Coordinatore Area Pesca per Confcooperative FedAgriPesca Campania.



Continua a leggere
Pubblicità

Costiera Amalfitana

Troppi contagi covid a Maiori, il sindaco chiude chiese, parco e uffici comunali

Pubblicato

il

Troppi contagi covid a Maiori, il sindaco chiude chiese, parco e uffici comunali.

I 14 nuovi casi positivi al Covid riscontrati nella sola giornata di ieri hanno provocato preoccupazione nel comune di Maiori  dove, ad oggi, si contano 52 cittadini contagiati. Un aumento che negli ultimi giorni ha interessato diversi paesi della Costiera Amalfitana e che ha spinto il sindaco Antonio Capone a disporre misure restrittive per il comune di Maiori.

Da domani e fino al 17 gennaio, al fine di evitare il propagarsi dell’epidemia, e’ stata disposta la chiusura degli uffici comunali, delle chiese, del cimitero, dei circoli sociali e del parco giochi. Sospeso anche lo svolgimento del mercato settimanale nella giornata del venerdi’, mentre sara’ vietato effettuare visite di cortesia presso le abitazioni di parenti ed amici e qualsiasi festeggiamento e/o riunione sia in locali pubblici che luoghi privati.

LEGGI ANCHE  L'Asl Napoli 1 segnala: 'Troupe tv infiltrata tra i medici per il vaccino'

I titolari degli esercizi commerciali dovranno garantire ingressi contingentati e distanziamento dei clienti. Bar, ristoranti e attivita’ commerciali simili potranno lavorare soltanto con l’asporto e con la consegna a domicilio. Lo svolgimento dell’attivita’ didattica, invece, sara’ possibile soltanto con la modalita’ a distanza per gli alunni degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Continua a leggere

Le Notizie più lette