Tommaso De Gennaro, da Vico Equense in Azerbaigian per esportare l’arte casearia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tommaso De Gennaro da Pacognano, frazione di Vico Equense si allontanerà dal suo caseificio – iscritto al Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop – alla volta di Baku, in Azerbaigian. Per tre settimane insegnerà l’arte casearia nei pressi del Mar Caspio. Il progetto ha come obiettivo quello di esportare l’artigianalità e la tradizione dei prodotti che hanno reso celebri i Monti Lattari e la Penisola Sorrentina nel mondo e De Gennaro è uno dei cognomi importanti nella storia ultracentenaria della produzione di Provolone del Monaco.
“Per me – racconta emozionato Tommaso De Gennaro- è un momento veramente importante. Essere selezionato per andare in Azerbaigian ad insegnare ai giovani azèri la nostra arte, mi entusiasma. Partiremo analizzando il tipo di latte che hanno a disposizione e cercando di comprendere quali dei nostri prodotti possono essere realizzati con quella materia prima. Da un sondaggio effettuato prima che partisse il progetto è venuto fuori che il mestiere del casaro da quelle parti conserva immutato il suo fascino. Speriamo di riuscire a creare una buona leva di artigiani in grado di conferire ai prodotti realizzati lo stesso gusto e la stessa riconoscibilità con la quale da sempre operiamo nella Penisola Sorrentina”.
Anche il presidente del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop, Giosué De Simone, manifesta il suo entusiasmo per la selezione: “Sono secoli che i nostri casari realizzano prodotti che vanno in giro per il mondo. Adesso è arrivato il momento di cambiare registro e mandare all’estero direttamente le mani d’oro di chi li realizza per trasferire questo dono importante ai giovani di zone che non hanno grandi tradizioni in questo settore. In bocca al lupo a Tommaso De Gennaro e ai giovani che avranno l’opportunità di apprendere la sua arte”.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE