Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Ultime Notizie Oggi

‘Pe’ Madam Ep’, ill lavoro nato dalla collaborazione tra mc Sof e O’Rep e Dr. Ketamer

Pubblicato

in

cover ep


Il duo di pers napoletani del progetto “rererrorerper”, mc Sof e O’R, si unisce al dj/producer partenopeo : sette tracce che vanno a toccare tutte le corde classiche del . L’ del trio partenopeo, che vanta la partecipazione del noto Cuba Cabbal, è stato presentato il 1 giugno al Moses Live Club di . Sul palco, oltre a Cuba stesso, anche il celebre newyorkese Ruste Juxx. Pe’ Madam , uscito per la label KML, è il frutto della collaborazione tutta partenopea tra il duo artistico mc Sof e O’R e il dj/producer . Sette tracce e un bonus drum’n’bass compongono l’, andando a scandagliare un po’ tutte le corde classiche del genere. La poetica rimane la stessa del progetto “rererrorerper” di mc Sof e O’R: essendo i due ragazzi anche degli appassionati graffiti writers, condividono da tempo l’amore per la grafica dei nomi palindromi, come suggerisce quello del loro progetto iniziale e che rimane come conct per la scelta di tutti i titoli dei pezzi compreso quello dell’album stesso: PE’ MADAM . Oltre a soddisfare il conct palindromo, il titolo vuole fare riferimento a varie “MADAM”. In copertina infatti vediamo il “madam tussaud” diventato ormai uno degli edifici iconici di Amsterdam, dove l’intero album e’ stato registrato nello studio Hal5. Ma ADAM è anche un nickname di Amsterdam stessa, mentre sempre in copertina vediamo l’altro riferimento alla “madama” come a volte viene chiamata in gergo la polizia. Gli appassionati che compreranno il vinile si ritroveranno 7 tracce su un lato a 33rpm, mentre una sola traccia D’n’B sull’altro a 45 rpm, ma che se qualche curioso dovesse mandare a 33 rpm scoprirebbe non essere altro che la strumentale della prima traccia velocizzata. Senza dubbio un bel bonus per i dj e quant’altri si dilettino a giocherellare coi piatti. A parte sfoggiare un bellissimo cameo di Cuba Cabbal, noto per dell’undergound italiano old school sull’ stesso che è stato presentato al concerto di release il 1 giugno a da Cuba in persona, i tre ragazzi napoletani con l’aiuto della loro nuova etichetta hanno portato come ospite d’onore all’evento Ruste Juxx, il quale ha annunciato le sue future collaborazioni con loro e con la label.
(Mc Sof) Fabio Caliendo alias “Mc Sof” è un ragazzo partenopeo anno ’79 che sin dall’adolescenza è solito praticare lo skateboard e i graffiti, discipline appartenenti sia alla cultura punk che a quella . Col passare del tempo sceglie la seconda via e con altri amici dj e writer dà vita nel ’97 alla crew “W B”(Waller Bomber). Comincia a girare e suonare con artisti della scena del nord Italia come Dj Gruff Dj Skizo e tutta l’Alien Army. Nel 2014 produce “Rererrorrerer” con la collaborazione di O’ rpat e le strumentali di Wedo beat’s; nel 2015 è la volta dell’album “OmississimO”, con le strumentali prodotte interamente da Oyoshe aka Oyo beat’s. Attualmente vive ad Amsterdam, dove con il suo beatmaker (Dj) Dr Ketamer della KML e O’ Rpat farà uscire “Pè Madam ”, un omaggio alla città olandese e al suo famosissimo museo “Madam Toussoe” nonché a tutte le relative “madame”.
(O’Rpat) Giuspe della famiglia Bocchetti classe 1988 conosciuto come “O’Rpat” inizia ad avvicinarsi alla cultura sin dalla tenera etá di dieci anni suggestionato dal movimento posse. Tra le sue collaborazioni: “Rererrorrerer” album prodotto nel 2014 con la collaborazione di Mc Sof e le strumentali di Wedo beat’s; nel 2015 “Campo pé Nun Murí” track 12 Album – 2015 “Psico Sadix” O’Rpat feat sadix “ blasted life” O’Rpat attualmente vive in posti occupati a e tra lavoro (edilizia, ristorazione) e artecollabora con (Dj)Dr.Ketamer della KML e Mc Sof nella produzione “Pè Madam ”, che come di consueto porta l’innovazione di un titolo palindromo.
) Dj/producer nato a il 18 febbraio 1977, a 20 anni viaggia in tutta Europa organizzando spettacoli di giocoleria e col fuoco soprattutto in ambito rave party. Dal 2000 collabora e suona con diversi soundsystems. Nel 2017 comincia a produrre nuovi beat per Mc Sof, fonda la label KML, cambia il nome da dj Ketamer a e organizza un concerto per inaugurare la label con Rockness Monster e Lord Digga, coppia di mostri sacri dell’underground boom bap newyorkese, e i suoi due nuovi artisti Mc Sof e O’Rpat. Si butta a capofitto nella realizzazione del prossimo dei suoi due mc, per la release del quale organizza un concerto con ospiti Cuba Cabbal e Ruste Juxx.
KML  La label nasce da una lunga esperienza, in prima linea in tutta Europa e non solo, dietro imponenti sound e nell’organizzazione di eventi d’aggregazione autoprodotti con il perseguimento di un’unica passione, la Musica. L’etichetta si prefigge di produrre, promuovere e sostenere, con tutte le sue forze, gli artisti nella sua orbita. KML sta per Klan Muzik Lab, ovvero il laboratorio musicale del clan o anche da intendersi come 3 elementi. Il clan (visto come gruppo di artisti) la Musica (il collante) e il Laboratorio (il luogo della creazione scientifica/artistica.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Aumentano i contagi in Costiera amalfitana

Pubblicato

in

Il sindaco di Minori, Andrea Reale ‘ha definita “una condizione abbastanza seria” quella dei contagi da Covid che avanzano velocemente anche in Costiera Amalfitana.

Il territorio, nella precedente ondata del virus, aveva fatto registrare un massimo di 22 contagi. Oggi i positivi sono in totale 182, ma si attende ancora il risultato di circa 400 tamponi. I picchi si registrano a Maiori (46), Positano (30), Cetara (27) e Minori (16) ma il virus si e’ insediato in tutta la Costiera Amalfitana. Tra i positivi anche il sindaco di Cetara, Fortunato Della Monica che proprio ieri aveva disposto una serie di misure restrittive per provare a contenere il contagio. Da martedi’ al porto di Maiori saranno allestiti due punti Usca (Unita’ speciali di continuita’ assistenziale) , uno a cura dell’Asl ed uno militare.

“Ringrazio l’ Asl, il nucleo di Protezione civile e le Aziende ospedaliere che ci stanno permettendo di limitare il contagio”, ha detto il sindaco Andrea Reale, che e’ il delegato alla Sanita’ della Conferenza dei sindaci della Costa d’Amalfi. “Ma riteniamo che ogni cittadino debba essere un soggetto attivo di protezione civile. In questa fase e’ necessario uscire solo per le cose indispensabili – ha aggiunto il sindaco – chi e’ in attesa di tampone deve restare assolutamente in casa. Questa ondata si puo’ fermare soltanto con la responsabilita’. Soltanto cosi’ riusciremo a vincere questa battaglia”.

Continua a leggere

Coronavirus

Covid, in provincia di Caserta lieve calo contagi ma meno tamponi

Pubblicato

in

Lieve calo nel computo giornaliero dei contagi da Coronavirus nel Casertano: oggi sono 737 in piu’ di ieri, quando pero’ si era registrato il record di 1100 positivi rispetto al giorno precedente.

Oggi e’ calato il numero di tamponi effettuati: sono stati 3007 rispetto ai quasi 4mila di ieri, con un tampone su quattro risultato positivo (ieri la percentuale delle positivita’ rispetto ai era di oltre il 30%). Quattro i decessi (95 da inizio pandemia).

Il rort giornaliero dell’Asl conferma dunque il trend in costante crescita, con tanti comuni sopra i 150 casi. Preoccupa San Felice a Cancello, comune di 17mila abitanti dove sono 336 le persone attualmente positive (43 casi in piu’ di ieri), mentre nei comuni zona rossa, il virus ha rallentato: 395 i casi attuali a Marcianise, sedici in piu’ di ieri, ad Orta di Atella sono invece 387 (25 in piu’).

Continua a leggere

Le Notizie più lette