Imprenditore casertano ucciso a Modena: confermato il carcere per il socio assassino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Resta in carcere Pietro Ragazzo, il 50enne di Avellino sottoposto a fermo da parte della procura di Modena a seguito dell’Omicidio di Raffaele Cavaliere, suo socio in affari avvenuto martedi’ nella citta’ emiliana. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari, Elonora Pirillo, che a conclusione dell’udienza di convalida del fermo, svoltasi ieri, si era riservato sulla decisione. Il gip non ha convalidato il fermo, ma ha emesso una ordinanza per la custodia cautelare in carcere. Ragazzo, difeso dall’avvocato modenese Flavia Sandoni, proprio nell’udienza di convalida si era detto estraneo ai fatti, avvalendosi subito dopo della facolta’ di non rispondere.



telegram

LIVE NEWS

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
DALLA HOME

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE