Marano. Una ragazzina di 14 anni ha incastrato il gruppo criminale dei nuovi Orlando Polverino di Marano e che aveva  “stretto nella morsa del terrore” il territorio come ha scritto il gip Francesca Ferri nella sua ordinanza che ieri ha portato in carcere Cristofato Candela, il nuovo reggente della cosca e altri 9 affiliati. Il gruppo aveva minacciato a più riprese i familiari del neo pentito ma è stato appunto incastrato da un video fatto da una minorenne, che abita di fronte alla casa presa di mira e che  ha avuto il coraggio di impugnare lo smartphone e di filmare la devastazione della casa dei familiari di Giannuzzi. “…Hanno portato via tutto”, ha raccontato poi la ragazzina al magistrato quando è stata sentita con l’assistenza di una psicologa. L’obiettivo del clan era di costringere il collaboratore di giustizia a ritrattare le dichiarazioni già rese contro e gli altri potenziali destinatari di accuse, di riferire il falso oppure, nel caso non li avesse ancora nominati, di non farlo. A Giuseppe Di Pierno, suocero di , fu infatti detto testualmente con tono minaccioso: “ne parliamo l mese prossimo”, con riferimento alla fine del periodo dei 180 giorni, “tu non tieni niente a che vedere con lui, ma te ne devi andare da ”. Il mandante, secondo l’accusa, è , boss della zona di . Era lui a temere di più le dichiarazioni di Teo: “Che sta dicendo? Digli di far stare tranquille otto persone della zona di Marano, compagni miei”, disse nell’agosto del 2017 al suocero del neo pentito. “Digli che a me mi deve togliere di mezzo e che se mi fa prendere 7 anni di carcere gli mando io il messaggio: ti impicco fuori alla porta di casa”, gli disse quando fu convocato nella sua casa di . Poi un crescendo di reazioni sempre più dure, fino ad arrivare all’esplosione di colpi di un petardo nel giardino, di un furto all’interno dell’appartamento e di una bomba carta fatta esplodere proprio all’interno dell’appartamento dei familiari del pentito. In preda all’ira, un giorno, la sorella di Teodoro rispose alle provocazione e disse: “Venite dentro e sparatemi”. La risposta fu lapidaria: “Vi vengo a sparare io quando sarà il momento, il mese prossimo facciamo i conti”. Il mese prossimo, secondo i pm, coincideva con la fine del 180 giorni nei quali un pentito deve raccontare tutto ciò di cui è a conoscenza su delitti commessi da se stesso o da altri. Quanto poi Candela fu arrestato, a prendere il suo posto è stato un altro personaggio di spessore del clan, Ovvero, Antonio Di Maro, che aiutato da Carlo Mirengo, furono più volte fuori l’abitazione dei familiari di Teo ad esplodere petardi. Le manette per i 10 presunti affiliati al clan Orlando sono scattate su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip e richiesta dai pm antimafia napoletani e hanno riguardato il 57enne di Marano; il 45enne di Quarto, Giuseppe Ciotola; il 24enne di Quarto, Antonio Di Maro detto ‘ o ciacio; il 33enne di Quarto, ; il 21enne di Quarto, Carlo Mirengo detto ‘o scimmione;  il 27enne di Quarto. Fortunato Parisi; il 60enne di Quarto, Patrizio Parisi; il 37enne di Quarto, Gennaro De Rosa; il 27enne di Quarto, Alberto Baldo; il 51enne di Quarto, Vincenzo Grillo.Le accuse di cui devono rispondere gli indagati, a vario titolo e a seconda delle posizioni, sono istigazione a ritrattare dichiarazioni rese all’autorità giudiziarie, furto in abitazione e danneggiamento, reati aggravati dalle finalità mafiose. Gli arrestati, come ha dimostrato l’indagine dei carabinieri coordinata dalla Dda, a partire da agosto 2017 hanno intimidito i due congiunti stretti del collaboratore di giustizia che più di tutti e più recentemente con le sue dichiarazioni aveva contribuito ai colpi inferti ai clan Orlando e Polverino. Alle minacce, con un riferimento inquietante anche alle figlie dell’uomo minacciato, tra cui la compagna del pentito, è poi seguìto un furto in casa di Giuseppe Di Pierno: i malviventi sono penetrati forzando la porta d’ingresso, approfittando del fatto che le vittime avevano dovuto lasciare l’appartamento con urgenza per motivi di sicurezza. Nell’abitazione esplosero, inoltre, petardi danneggiando il bagno, pareti, porte, mobili ed effetti personali.tutto ripreso dalla coraggiosa ragazzina che li ha incastrati. Adesso sono tutti sotto protezione.

LEGGI ANCHE  Piccoli segreti per affrontare al meglio l’arrivo di una nuova vita

 


Cronache Tv



Flash News

Nuovo mega murales di Maradona a Bacoli, luogo memoria per i giovani

E' stato realizzato sul muro degli spogliatoi di quello che fu il campo di calcio 'Maremorto' di Bacoli,
Leggi tutto

Terra dei Fuochi: sequestrato un complesso aziendale con 700 bufale

Sequestrato un complesso aziendale con 700 bufale nella Terra dei Fuochi
Leggi tutto

Covid: nel Salernitano sindaci chiudono parchi e piazze

Nel Salernitano, i sindaci, in via precauzionale, continuano a firmare ordinanze che dispongono misure piu' restrittive a tutela della salute
Leggi tutto

Bimbo morto dopo l’operazione alle tonsille, medici assolti anche in Appello

La Corte di Appello di Napoli ha assolto i medici coinvolti nella vicenda di 8 anni fa
Leggi tutto

Napoli controlli anti assembramenti ai Decumani. Chiusi tre bar e denunciato un parcheggiatore

Continuano serrati i controlli ai Decumani: chiusi bar e denunciato un parcheggiatore
Leggi tutto

Napoli, Galleria Vittoria, Borrelli (Europa Verde): “Commissario ad acta per le gallerie della città”

Borrelli (Europa Verde): “Commissario ad acta per le gallerie della città”
Leggi tutto

Napoli, danneggia un’auto con un coltello in Piazza Enrico De Nicola: denunciato

L’uomo, un 67enne napoletano, è stato denunciato per porto di armi
Leggi tutto

Un super gol di Borrelli regala tre punti d’oro alla Juve Stabia

Un eurogol di Borrelli regala la vittoria alla Juve Stabia sul difficile campo del Bisceglie.
Leggi tutto

Napoli, De Laurentiis pensa ad un ritorno di Sarri

#FaliRamadani, agente di #Sarri, e che ha nella sua scuderia anche i calciatori #Maksimovic e #Koulibaly, sarà lunedì a #Napoli
Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, pusher arrestati alla ‘Vela Rossa’ di Secondigliano

Operazione Alto Impatto al rione #Monterosa, in manette sono finiti #MarkoMarkovic e #TaysonLazic
Leggi tutto

Badanti casertani uccisi, il terribile scenario dell’autopsia anticipato da ‘Chi l’ha Visto?’

Prima di essere uccisi i due sono stati storditi con del #sonnifero
Leggi tutto

Covid, 18.916 casi e 280 morti in Italia. percentuale al 5,8%

I #morti sono 280, in aumento rispetto a ieri (253), per un totale dall'inizio della #pandemia di 97.507
Leggi tutto

Napoli, flash mob per Irina: Borrelli aggredito all’ingresso dell’ospedale Pellegrini

#Borrelli: "Non mi lascerò intimidire dai delinquenti"
Leggi tutto

Covid, torna a calare in Campania la curva dei contagi

Sono 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi #positivi su 22.732 tamponi esaminati. 14 le...
Leggi tutto

Castellammare: positiva al Covid-19 va a lavorare, denunciata

Il caso della edicolante di #piazzaMatteotti. Il sindaco chiede il tracciamento dei contatti
Leggi tutto

Frattamaggiore: esplodono colpi d’arma da fuoco in piazza, arrestati.

In manette sono #PasqualeDiBello, 29enne di Mugnano e #AntimoLuigiBencivenga, 35enne napoletano
Leggi tutto

Campania, la nuova ordinanza De Luca: ‘Scuole chiuse fino al 14 marzo’

Il testo completo dell'ordinanza numero 6 del presidente #DeLuca
Leggi tutto

A Castellammare spunta l’avviso anti untori: ‘Positivi rimanete a casa o vi denunciamo’

L'avviso è comparso sul portone di un edificio della centralissima via #Nocera
Leggi tutto

Napoli, incendio di Fuorigrotta: sta meglio il figlio ustionato

Dario Schiano ha riportato ustioni di secondo grado sul 15% del corpo, soprattutto su volto, mani e braccia.
Leggi tutto

Inchiesta sulla morte di Maradona, 2 delle figlie sentite in Procura

Gianinna e Jana sono state ascoltate venerdi' nell'indagine
Leggi tutto

Covid, a Napoli è arrivata anche la variante Brasiliana

I due casi su pazienti del #Cotugno, uno attualmente ricoverato ed in condizioni definite 'stabili', un altro dimesso da qualche...
Leggi tutto

Grumo Nevano, trovata pistola in un garage condominiale

Era occultata all’interno di una scatola di derivazioni elettriche all’interno di un garage condominiale nel “Parco San Tammaro”.
Leggi tutto

Allarme del garante dei detenuti della Campania: ‘Urge avviare vaccinazioni nelle carceri’

Appello di Samuele Ciambriello, garante dei detenuti della Campania
Leggi tutto

Caserta: al via nuovo appalto rifiuti per un anno

Un appalto nuovo solo dal punto di vista formale, visto che di fatto cambiera' poco.
Leggi tutto

Assolto Fabozzi: cade la condanna a 10 anni per l’ex consigliere regionale

Sono trascorsi quasi dieci anni dal giorno del suo arresto, avvenuto il 15 novembre del lontano 2011
Leggi tutto

Droga in una busta per la spesa: 28enne arrestato a Ercolano

I carabinieri di Ercolano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Mario Scafo
Leggi tutto

Napoli, con una 38 special in borsa, 43enne arrestata a Ponticelli

Filomena Fele è stata trasferita al carcere di Pozzuoli.
Leggi tutto

Salerno, ruba in un centro commerciale, poi prova a corrompere gli Agenti con la refurtiva: arrestato

L’uomo alla vista della Volante ha provato ad allontanarsi per eludere il controllo
Leggi tutto

Napoli, in auto con 8 panetti di hashish ‘Made in Amsterdam’: arrestato

In manette è finito il pregiudicato di Portici, #GiuseppeSabatino
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..