blocco
______________________________

Pompei. Fugge a un posto di blocco e inseguito dai carabinieri si lancia nel fiume Sarno per sfuggire all’arresto. E’ accaduto ieri sera poco dopo le 23 in via Ripuaria al confine tra Castellammare e  Torre Annunziata. Un giovane identificato in seguito per Pasquale Longobardi 22 anni pregiudicato di Torre Annunziata era in sella a una moto, una Honda SH300 quando all’incrocio tra via strada statale 145 e via Ripuaria è incappato in un posto di blocco dei carabinieri. Il giovane non si è fermato all’alt e ha iniziato la sua corsa lungo via Ripuaria in direzione Pompei. Ma dopo qualche centinaio di metri ha perso il controllo dello scooter cadendo rovinosamente a terra. Per evitare di essere fermato, perché probabilmente aveva qualcosa da nascondere addosso, non ha esitato a scavalcare il guard rail e a lanciarsi nel fiume sottostante. Sul posto sono arrivati i rinforzi, oltre alla pattuglia della radiomobile di Castellammare, anche una da Pompei e da Torre annunziata e un mezzo dei vigili del fuoco munito di luci per illuminare lungo il fiume Sarno. Dopo circa trenta minuti di ricerche il giovane che nella sua fuga si era ferito ha chiesto aiuto ed è risalito. E’ stato fatto accomodare in una ambulanza che nel frattempo era arrivata sul posto e trasportato al vicino ospedale di Castellammare. I carabinieri nello scooter hanno rinvenuto i suoi documenti e 250 euro in contanti. Non è escluso che siano frutto di attività illecite. Per il momento il ragazzo è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.

 Rosaria Federico


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca