Un pomeriggio di follia quello vissuto oggi nell’Agro nocerino, culminato con il ferimento di un passante di 67 anni e il fermo del presunto attentatore. A Pagani, Sarno e due volte a Nocera Inferiore: questi i quattro obiettivi dell’uomo che oggi pomeriggio ha tenuto in scacco le forze dell’ordine, prima di essere bloccato dal dirigente del commissariato di polizia di Nocera Inferiore. Il primo raid verso le 14,30 a Pagani, sulla Statale 18 ai danni di un ristorante ubicato tra il mercato ortofrutticolo e l’ospedale Andrea Tortora. Poi, l’attentatore si è spostato a Sarno – medesima tecnica – da un auto in corsa spari contro un negozio del centro. Ed infine serata di follia a Corso Garibaldi dove l’uomo ha preso di mira prima il Bar Nasti e successivamente un negozio di abbigliamento. Nell’ultimo attentato, a colpi di pistola calibro 9×21, un uomo di 67 anni è stato colpito da un proiettile ad una gamba ed è stato trasportato dai medici del 118 all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove è stato sottoposto alle prime cure. Sul posto carabinieri e polizia che sono riusciti ad individuare il responsabile. L’uomo che pare abbia problemi psichici è stato poi bloccato dalla polizia e condotto al commissariato dove in questo momento è sottoposto ad interrogatorio. Si cerca di capire il movente.

Napoli, tenta il suicidio per una delusione d’amore: ragazza salvata dall’equipaggio del 118

Notizia Precedente

Lite tra contrabbandieri, napoletano ferisce a colpi di pistola un cittadino bulgaro

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Altro Cronaca

Ti potrebbe interessare..

;