Così nascono nuovi panorami alle pareti degli appartamenti di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arriva la bella stagione e cresce la voglia di una ventata di aria nuova in casa. Gli appartamenti a Napoli che non hanno la vista sul mare, per rimodernare l’ambientazione degli interni possono puntare sull’effetto paesaggistico di pareti decorate ad arte. Non c’è bisogno di ricorrere a street art e graffitari affinché realizzino dei murales, anche se l’idea di dipingere le pareti di un appartamento a Napoli con trompe l’oeil che riproducono affacci sul Vesuvio è sempre buona. Donare colore a un punto anonimo della casa, allargare visivamente le misure ridotte di una stanza attraverso l’illusione di nuove profondità, migliorare la luminosità di un ambiente esposto a nord o scarsamente illuminato da poche finestre sono tutti obiettivi che si possono ottenere ricorrendo a dettagli decorativi originali, eleganti e di tendenza.

Una finestra sui sogni
La tecnica del trompe l’oeil consiste nel ricreare sulle pareti di una stanza paesaggi che, attraverso un uso esperto del chiaroscuro e della prospettiva, sembrano reali. I temi adatti a decorare le pareti di una casa sono porte e finestre da cui si ammirano panorami suggestivi. Ecco allora che dagli appartamenti di Napoli possono aprirsi inaspettate vedute montane, scorci inconsueti su vialetti di una campagna provenzale o più familiari visioni del mare e del golfo davanti ai piedi della città. Ovviamente un trompe l’oeil realizzato ad arte viene dipinto direttamente sul muro dall’artista a cui viene commissionato. In alternativa ci sono soluzioni a volte più economiche come per esempio rivestire interamente la parete di una stanza con carte da parati che riproducono ambienti paesaggi. Allora in questo caso gli appartamenti di Napoli possono ritrovarsi ad avere affacci su boschi in autunno, avenue trafficate di New York e assolate spiagge maldiviane.  

Angoli esotici dentro casa
Dopo essere state trascurate per anni, oggi le carte da parati tornano protagoniste degli interni come vero e proprio asso nella manica che permette di rinnovare l’ambiente con estrema facilità.  Materiali innovativi e tecniche di lavorazione all’avanguardia fanno delle carte da parati l’alleato migliore per aggiungere personalità a un appartamento e declinare ogni stanza secondo mood differenti. Non solo carte da parati con paesaggi che creano nelle stanze del tuo appartamento di Napoli la suggestione di vivere un viaggio verso i luoghi del cuore, ma anche carte da parati vintage, grafiche, floreali e jungle: quest’ultima tendenza che esalta le ambientazioni tropicali con palme, fenicotteri e ananas è amata soprattutto per portare freschezza, vivacità e solarità nelle case delle città di mare. Un’ambientazione perfetta per gli appartamenti a Napoli.  

    Arrivano le pareti bicolor
    Tra le tendenze dell’interior design c’è lo stile bicolor alle pareti. Approfittatene se pensate di ridipingere i muri del vostro appartamento, a Napoli il clima da maggio in poi è perfetto per dedicarsi a questa operazione. Colorare le pareti a metà altezza è la nuova tendenza degli appartamenti giovani, dal gusto contemporaneo, che rivoluziona la percezione degli spazi regalando una maggiore ampiezza visiva alle stanze. Prima di cominciare ad armarsi di vernici e pennelli conviene fare alcune considerazioni:

    • la parete a mezzo colore sta bene nelle stanze arredate con mobili bassi o sulle pareti non coperte da armadiature alte;
    • scegliere i colori così da creare un contrasto netto con le tinte dell’arredamento della stanza o in alternativa puntare su cromie tono su tono;
    • valutare la quantità di luce naturale che illumina la stanza è fondamentale: il risultato varierà in relazione a questo elemento.
    • Le fasce colorate si estendono fino a 150 centimetri da terra: sotto va la tonalità scura e sopra quella chiara che regala l’illusione di una maggiore profondità degli spazi.

    Se stai cercando un appartamento a Napoli, scopri la nostra selezione di annunci immobiliari.






    LEGGI ANCHE

    Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

    Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE