🔴 ULTIME NOTIZIE :

Chiaiano, sorpreso in una camera d’albergo. Arrestato per evasione

Stanotte gli agenti del Commissariato Arenella, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un albergo di via Marco Rocco di Torrepadula dove hanno rintracciato A.T., 32enne di Napoli. L'uomo era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio. Gli agenti nel corso dei controlli hanno accertato...

Vergogna senza fine dei tifosi della Roma: a Liverpool esposto striscione per De Santis. Aperta un’inchiesta

“DDS con noi”, che sta per Daniele De Santis è con noi. E’ lo striscione […]

    “DDS con noi”, che sta per Daniele De Santis è con noi. E’ lo striscione della vergogna esposto da tifosi giallorossi durante la semifinale contro il nello stadio di Anfield di due sere fa. Lo striscione  inneggia a Daniele De Santis, condannato per la morte del tifoso napoletano . Anche su questo la Digos sta indagando per identificare chi ha esposto lo striscione. Al vaglio le immagini delle telecamere di sicurezza e le fotografie. Intanto dall’Inghilterra arriva la notizia che è decaduto l’accusa di tentato per i due ultrà della Roma arrestati a seguito della rissa scoppiata mercoledì prima dell’incontro Liverpool-Roma, semifinale di Champions League, sconti che hanno provocato il ricovero in condizioni critiche di un 53enne tifoso del Liverpool. “Possiamo confermare – si legge in una nota della locale – che i nostri detective hanno incriminato due uomini italiani in seguito agli incidenti avvenuti all’Anfield martedì 24 aprile in cui un 53enne è rimasto seriamente ferito. Il 20enne Filippo Lombardi è stato incriminato per tumulti e per aver inflitto lesioni fisiche gravi; il 29enne Daniele Sciusco per disordini violenti”. “Entrambi – prosegue la polizia britannica – restano in detenzione e devono comparire di fronte alla South Sefton Magistrates Court oggi. Mentre la vittima rimane ricoverata in condizioni critiche presso il Walton Neurological Centre”. Al più giovane dei due ultrà viene contestato il reato di disordini violenti, aggressione, lesioni gravissime nei confronti del 53enne; l’altro è accusato soltanto di disordini violenti. C’è un terzo nome, Edoardo Ranalli, 28 anni: è accusato di lancio di monetine. Lombardi e Sciusco compariranno davanti ai giudici oggi stesso. Sean Cox è un imprenditore di 53 anni originario di Dunboyne, nella contea irlandese di Meath, ed è padre di tre figli. Era arrivato dall’Irlanda con il fratello per assistere al match.

    Leggi anche

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Napoli, sequestrate circa 4 milioni di di mascherine e articoli elettronici

    Circa 4 milioni di pezzi tra mascherine e prodotti elettronici, introdotti in contrabbando nel territorio italiano e senza rispettare le norme in tema di...

    Camorra, inflitti 263 anni di carcere ai nuovi clan di Miano

    Dure condanne anche al termine del processo di in appello per il gruppo camorristico detto "Abbasc Miano" che si era candidato a prendere il...

    Tumori, metà delle morti sono evitabili: ecco 9 regole salva-vita

    Molti tumori sono evitabili, e comunque molti decessi correlati, facendo attenzione agli stili di vita. Lo ricorda il ministero della Salute, in un contributo pubblicato...

    La credono morta, ma si sveglia all’interno di un sacco per cadaveri

    Pensavano fosse morta, e per questo il suo corpo era stato chiuso all’interno di un sacco per cadaveri, come prevedono le procedure per...