Avellino: società multata per colpa dello speaker

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mille euro di multa per l’insolita protesta dello speaker dello stadio Partenio nel finale della partita di ieri con il Perugia. E’ quella comminata dal giudice sportivo di Serie B, Emilio Battaglia, all’Avellino. Secondo quanto si legge nel comunicato, il club irpino è stato sanzionato “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere lo speaker dello stadio, durante la comunicazione al pubblico, ironizzato sul recupero concesso nel secondo tempo dal direttore di gara”. Sul risultato di 2-0 l’arbitro Piccinini ha indicato l’assegnazione di sette minuti di recupero al quarto uomo. Una decisione non andata giù allo speaker dello stadio Partenio che ha ironicamente annunciato: ‘Ci saranno 12 minuti di recupero’.






LEGGI ANCHE

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE