Elezioni, file ai seggi di Napoli e provincia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lunghe code intorno all’ora di pranzo si stanno verificando ai seggi di Napoli, sia al centro che nelle periferie, come Ponticelli. “Ho fatto una fila di oltre un’ora”, sbotta una donna appena uscita dal seggio di Piazza del Gesu’ insieme alla figlia piccola. Le operazioni di voto risultano rallentate in particolare dalla nuova regola del tagliando antifrode da staccare dalla scheda: “Bisogna spiegare il nuovo sistema a moltissimi elettori – spiega  la presidente di un seggio, al Liceo Genovesi, nel cuore della citta’ – e molti devono tornare nella cabina elettorale perche’ non avevano piegato bene la scheda”. Qualche nervosismo da parte degli elettori anche per la nuova regola che prevede che sia lo scrutatore a mettere la scheda nell’urna: “Diverse persone si sono sorprese – spiega un’altro scrutatore – ma quando spieghiamo loro la nuova legge e vedono che quando ci consegnano la scheda la mettiamo nell’urna sotto il loro sguardo si tranquillizzato”.







LEGGI ANCHE

Detenuto aggredisce medico al carcere di Benevento

La situazione al carcere "Capodimonte" di Benevento è rimasta tesa a seguito di un incidente avvenuto recentemente. Un detenuto di origini napoletane ha scatenato...

Spranghe e cellulari in cella: sequestro nel carcere di Avellino

Gli agenti della Polizia penitenziaria hanno effettuato una perquisizione straordinaria all'interno del carcere di Avellino, scoprendo e successivamente sequestrando spranghe di ferro e telefoni...

Ponticelli, era ubriaco Vincenzo Iovane: il pregiudicato che ha sparato dalla finestra

Era ubriaco e gli effetti dell'alcol gli hanno fatto pensare che poteva tornare in carcere. È questa la spiegazione più plausibile alla nuova sparatoria...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE