Elezioni, Cinque Stelle vola sopra il 50% in Campania: eletto anche lo stabiese Vitiello, sospeso dal partito

Valanga cinquestelle sulla Campania. Alla chiusura dei seggi, tutti gli exit poll e tutte le proiezioni danno il M5S primo partito in Campania e più in generale nel Sud. Da soli, i cinquestelle superano alla Camera l’intera coalizione di centrodestra e staccano nettamente il centrosinistra sia in Campania 1 che in Campania 2. In linea anche il risultato del Senato: gli exit poll danno l’alleanza Forza Italia-Lega- Fdi-Noi con l’Italia poco sopra il 30%, con il partito di Berlusconi di gran lunga primo della coalizione. Il centrosinistra, invece, arrancherebbe intorno al 26% con il Pd in grave arretramento: addirittura, in alcune aree meridionali i democratici non arriverebbero neanche al 20%. Di fatto si va verso l’en plein dei collegi per il M5S sia alla Camera che al Senato.
Esultanza tra i cinquestelle a Napoli alla diffusione della prima proiezione al Senato. Nella sede di via dei Fiorentini, dove i militanti stanno seguendo lo spoglio, quando in tv sono state trasmesse le prime proiezioni, ci sono state grida di esultanza. «Ancora presto per sbilanciarci – spiegano dal comitato – ma stiamo parlando della proiezione al Senato e non era scontato».

Se Roberto Fico esulta dopo la sua elezione a Fuorigrotta – «Se le cose continuano in questo modo è chiaro che saremo il perno fondamentale del Parlamento italiano» – c’è tanta prudenza da parte delle altre formazioni. Cautela nella sede di Forza Italia, anche se il coordinatore regionale Domenico De Siano scommette su un risultato migliore che nel resto d’Italia. E ancor di più tra le fila del Pd dove Assunta Tartaglione si limita a salutare con favore il dato sull’affluenza (in Campania vicina al 68%) che a suo dire riduce il gap di partecipazione con il resto del Paese.
Nei collegi uninominali, netta l’affermazione del M5S al Senato: nel collegio di Giugliano trionfa Maria Domenica Castellone, a Casoria Raffaele Mautone doppia il sindaco di Brusciano Giosy Romano, a Napoli il geologo Franco Ortolani e l’uscente Paola Nugnes superano il 50% sbaragliando tutta la concorrenza. Ancora, in Campania 1, nel collegio di Caserta, Vilma Moronese batte la forzista Giovanna Petrenga e il democrat Nicola Caputo, mentre ad Avellino Ugo Grassi vince su Giuseppe Galati e Luigi Famiglietti. In Campania 3 sfonda il muro del 50% Francesco Urraro a Portici, passa anche Virginia La Mura a Torre del Greco mentre deve aspettare un po’ di più per festeggiare l’elezione Andrea Cioffi a Salerno.

Il trend non cambia alla Camera: nei quattro collegi uninominali di Napoli il M5S fa cappotto ed elegge Doriana Sarli a San Carlo all’Arena, Rina De Lorenzo a Ponticelli, Raffaele Bruno a San Lorenzo e Roberto Fico a Fuorigrotta. Tra i grandi sconfitti Paolo Siani (Pd), solo terzo nel suo collegio, Caterina Miraglia (Fi), Marco Rossi Doria e Giovanni Palladino (Pd) e Luciano Passariello (Fdi), indagato per lo scandalo rifiuti dopo l’inchiesta di Fanpage.
In un contesto esaltante, è addirittura travolgente la vittoria di Luigi Di Maio (M5S) nella sua Pomigliano con il 65%. Asfaltato Vittorio Sgarbi (Fi), fermo al 20%. Ancora, nel collegio di Giugliano Salvatore Micillo (M5S) batte Palmira Fele, a Casoria l’ex presidente dell’Unicef Vincenzo Spadafora (M5S) sfonda il 60% e a Pozzuoli Andrea Caso (M5S) regola l’ex assessore regionale Severino Nappi.
In Campania 3 fa rumore la sconfitta del segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa (Noi con l’Italia-Udc), battuto da Silvana Nappi (M5S). Trionfo a cinque stelle nel resto della provincia di Napoli con Gianfranco Di Sarno a Portici, Luigi Gallo a Torre del Greco e Catello Vitiello (il candidato massone già espulso dal partito) a Castellammare.

Senato: collegi uninominali

Gli eletti

Napoli – San Carlo all’Arena: Franco Ortolani (M5S)
Fuorigrotta: Paola Nugnes (M5S)
Giugliano: Maria Castellone (M5S)
Casoria: Raffaele Mautone (M5S)
Caserta: Vilma Veronese (M5S)
Benevento: Danila De Lucia (M5S)
Avellino: Ugo Grassi (M5S)
Battipaglia-Cilento: Francesco Castiello (M5S)
Salerno: in vantaggio Andrea Cioffi (M5S)
Torre Del Greco: Virginia La Mura (M5S)
Portici: Francesco Urraro (M5S)

Camera: collegi uninominali Campania 1

Circoscrizione 1
Giugliano: Salvatore Micillo (M5S)
Acerra – Pomigliano: Luigi Di Maio (M5S)
Casoria: Vincenzo Spadafora (M5S)
Pozzuoli: Andrea Caso (M5S)

Circoscrizione 2
Napoli – Fuorigrotta: Roberto Fico (M5S)
Napoli – San Carlo all’Arena: Doriana Sarli (M5S)
Napoli – San Lorenzo: Raffaele Bruno (M5S)
Napoli – Ponticelli: Rina De Lorenzo (M5S)

Circoscrizione 3
Portici: Gianfranco Di Sarno (M5S)
Nola: Silvana Nappi (M5S)
Torre Del Greco: Luigi Gallo (M5S)
Castellammare di Stabia: Catello Vitiello (M5S)

Camera: collegi uninominali Campania 2

Circoscrizione 1
Benevento: Angela Ianoro (M5S)
Ariano Irpino: Generoso Maraia (M5S)
Avellino:  Michele Gubitosa (M5S)

Circoscrizione 2
Caserta: in vantaggio
Antonio Del Monaco (M5S)
Santa Maria Capua Vetere: Giuseppe Buompane (M5S)
Aversa: in vantaggio Nicola Grimaldi (M5S)

Circoscrizione 3
Scafati: in vantaggio Virginia Villani (M5S)
Salerno: in vantaggio Nicola Provenza (M5S)
Battipaglia:  Nicola Acunzo (M5S)
Agropoli:  Marzia Ferraioli (Forza Italia)

Contenuti Sponsorizzati