Colpi di pistola contro agenzie di pompe funebri nel Casertano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sparanise. E’ da poco passato mezzogiorno quando una banda scende da un’auto blu ed inizia a sparare, nel pieno centro di Sparanise, verso la porta della “Vagliviello”, agenzia di onoranze funebri. Secondo alcune testimonianze sarebbero tre gli autori del violento raid. Hanno agito con volti coperti eh hanno aperto il fuoco prima di fuggire a gran velocità sull’auto. Dieci colpi di pistola hanno forato il portone di ingresso. Il tutto è successo alla piena luce del giorno e in pieno centro. Questo atto intimidatorio sta preoccupando l’intera comunità anche per quanto riguarda le modalità. Fortunatamente non si sono registrate vittime o feriti tra passanti e pendolari. La piazza è adiacente alla stazione ferroviaria. Sul posto dopo il raid sono arrivati i carabinieri e gli uomini della Scientifica che stanno investigando per risalire agli autori del raid. Nel paese è tornata la paura per un far-west che non si vedeva da tempo, molto. Indagano i carabinieri che non escludono nessuna pista.







LEGGI ANCHE

Bambino conteso dai genitori: il padre a Quarto, la madre in Inghilterra

Il decreto emesso dal tribunale per i minorenni di Napoli il 16 febbraio riguarda la vicenda di Claudio, un bambino di 4 anni e...

Napoli, pusher a 14 anni sorpreso in strada al rione Berlingieri

Aveva 14 anni appena compiuti eppure si muoveva per le strade del Rione Berlingieri come un pusher esperto. Gli agenti del commissariato di Secondigliano lo...

Ponticelli, era ubriaco Vincenzo Iovane: il pregiudicato che ha sparato dalla finestra

Era ubriaco e gli effetti dell'alcol gli hanno fatto pensare che poteva tornare in carcere. È questa la spiegazione più plausibile alla nuova sparatoria...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE