Spaccio, l’inviato di Striscia torna nel rione Traiano: i pusher lo insultano. Irruzione della polizia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. L’inviato di Striscia la notizia, Vittorio Brumotti torna nelle piazze di spaccio del Rione Traino, i pusher gli lanciano insulti e oggetti: blitz della Polizia. Dopo i servizi andati in onda il 23 e 24 gennaio scorsi, Brumotti torna a documentare il continuo spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo aver raccolto nuove immagini di spacciatori che all’interno di due appartamenti preparavano dosi di droga da vendere, – rende noto un comunicato di ‘Striscia’ – l’inviato del tg satirico si è recato nel quartiere armato di megafono ed è stato nuovamente accolto dai pusher con insulti e lancio di oggetti. “Sul posto – conclude la nota diffusa da ‘Striscia’ – sono poi giunti i Vigili del Fuoco e i Falchi, sezione della Squadra Mobile della Polizia, che con Brumotti hanno fatto irruzione e hanno perquisito un bunker del nuovo supermarket della droga a Napoli, smantellando anche il sistema di videosorveglianza: gli spacciatori avevano infatti piazzato numerose microcamere per verificare chi entrava e usciva dall’abitazione”.





LEGGI ANCHE

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE