Un’infermiera in servizio nell’ospedale pediatrico Santobono di e’ stata aggredita dalla parente di una piccola paziente. Lo ha denunciato alla direzione sanitaria dell’ospedale ed ai di Napoli. Il fatto e’ avvenuto nell’accettazione del pronto soccorso: l’infermiera, di 28 anni, ha riferito di aver subito una aggressione, prima verbale e poi fisica, da parte della zia di una paziente che sarebbe entrata nei locali sanitari senza averne l’autorizzazione. In seguito all’aggressione, alla vittima e’ stato riscontrato un trauma contusivo all’arto superiore. Nella denuncia, l’infermiera evidenzia di essere entrata in agitazione per aver subito minacce verbali da parte della donna che l’ha aggredita “perche’ diceva che mi avrebbe aspettato fuori alla fine del mio turno lavorativo”.

#EFEFEF; padding-top: 5px;">
LEGGI ANCHE  Scafati, barman muore di covid a 39 anni

Napoli, infermiera aggredita al Santobono
di Redazione Cronache per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Catturato ad Amsterdam boss della camorra latitante da tre anni

Notizia precedente

Falsificavano i controlli sulle Fonderie Pisano: 8 indagati

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..