Fidanzatini minorenni scomparsi dalla Penisola Sorrentina: appello per ritrovarli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sta creando ansia e preoccupazione nei familiari e negli amici l’allontanamento avvenuto ieri di due ragazzi minorenni della penisola sorrentina. I due fidanzatini hanno fatto perdere le loro tracce. Si chiamano Federico Coppola, studente 15enne residente a Meta, e la fidanzata Michela Gambardella, 16enne originaria di Vico Equense. I due sono usciti nella serata di ieri, Federico e Michela non hanno fatto rientro a casa né durante la scorsa notte né stamattina. Ecco perché i genitori dei due ne hanno denunciato la scomparsa alla polizia. Gli agenti hanno già attivato tutti i canali di ricerca per fare luce sulla vicenda. Al momento non si esclude nessuna pista. Su facebook compare questo annuncia con le due foto: Scomparsi da meta di Sorrento!
Se qualcuno li ha avvistati nel napoletano puo’ gentilmente CONTATTARE Guido Russo (+39 3296237916)
Vi raccomando aiutateci a trovarli, hanno appena 15 anni, condividete per favore!
GRAZIE

 






LEGGI ANCHE

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE