Sparò al vicino di casa per il volume alto della radio, 78enne in carcere

E’ in carcere per omicidio Antonio Rocco, il 78enne di Castel Volturno che nel 2013 uccise a colpi di fucile il vicino di casa, Giancarlo Schioppi. L’ordinanza di esecuzione cautelare e’ stata emessa dalla Corte d’Appello di Napoli.
L’uomo si trovava ai domiciliari. Schioppi mori’ il 21 maggio di quattro anni fa per le complicanze legate alle gravi ferite riportate la sera del 6 aprile, quando fu colpito alla spalla destra da due colpi di fucile durante un litigio con il vicino di casa Rocco. La lite tra i due scoppio’ per il volume troppo alto di una radio.

Contenuti Sponsorizzati