Sarri: ”Il Feyenoord è veloce, ci metterà in difficoltà”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Voglio iniziare facendo i migliori auguri a Milik di pronta guarigione, un ragazzo sfortunatissimo. Ma voglio anche puntare il dito sul terreno di gioco di sabato contro la Spal: veramente indegno. E se l’infortunio di Milik non fosse anche colpa di quel manto erboso?”. Così l’allenatore del Napoli oggi a Castel Volturno nella consueta conferenza pre-partita di Napoli-Feyenoord, partita valida per la seconda giornata di Champions League che si giocherà domani sera allo stadio San Paolo. “Ripeto Milik è stato molto sfortunato, proprio ora che stava riprendendo la migliore condizione, ma il calendario e il terreno possono aver influito su tutto”, ha ribadito il tecnico toscano in conferenza.

PUBBLICITA

“Quando si affronta l’Ajax dicono tutti che è una sfida difficile affrontiamo il Feyenoord e si dice il contrario, ma ricordo che il Feyenoord l’anno scorso gli è arrivato davanti anche quest’anno è davanti, quindi sarà una sfida difficilissima, ci metteranno in difficoltà. Il San Paolo dovrà darci una mano, anche perché avendo perso la prima non dico che sia un match decisivo ma molto importante”. L’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri presenta così il match di domani sera al San Paolo contro i campioni d’Olanda in carica. “A prescindere dagli ultimi risultati, ho visto un Feyenoord molto vivo -aggiunge il tecnico toscano in conferenza stampa-. Ha un livello di dinamismo elevato, ha buon ritmo e buona aggressività, in rosa hanno calciatori di grande qualità, come i suoi attaccanti esterni. Attacca a pieno organico e forse per questo concede qualche ripartenza, ma a me piacerebbe tenerli lontani dall’area”. “Toglieremo dal campo i calciatori stanchi, ma ce ne sono alcuni che non hanno assolutamente dato cenni di stanchezza e questo è ottimo prosegue Sarri-. Ci saranno 3-4 cambi rispetto alla sfida di sabato, ma niente di più”.

“Reina? Per me sta facendo benissimo e sul gol preso su punizione si è comportato da uomo: poteva mettersi tutto sul suo palo da paraculo, ma magari avrebbe preso gol dall’altra parte, come accade otto volte su dieci”. Così l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri oggi a Castel Volturno nella consueta conferenza pre-partita di Napoli-Feyenoord, partita valida per la seconda giornata di Champions League che si giocherà domani sera allo stadio San Paolo. “Per me lo spagnolo sta facendo benissimo, poi la situazione lì in barriera contro la Spal era difficilissima e lui quando ha visto la palla era ormai lontano diversi metri”, ha ribadito il tecnico toscano in conferenza.



    “Avere il solo Mertens come punta è sicuramente in problema, ma credo che sia Ounas e soprattutto Callejon possano giocare in quella posizione”. Così l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri oggi a Castel Volturno nella consueta conferenza pre-partita di Napoli-Feyenoord, partita valida per la seconda giornata di Champions League che si giocherà domani sera allo stadio San Paolo. “Callejon è stato fantastico in quella posizione al posto di Milik negli ultimi minuti con la Spal, ha protetto bene palla, ha preso falli… E’ una certezza, mentre il francese è più una scommessa”, ha ribadito il tecnico toscano in conferenza.





    "Combatti senza alibi, reagisci alle 'scuse'. Migliorati sempre, non solo partecipare ma dare il massimo. I sacrifici formeranno il carattere". Questo è il messaggio di Pino Maddaloni, medaglia olimpica di judo, durante il progetto "Game Over" contro il cyberbullismo presso l'Istituto Comprensivo “De Curtis...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Manfredi sullo stadio Maradona: “Dal Calcio Napoli ancora nessuna proposta”

    "Attualmente, siamo in fase di attesa mentre il Napoli sta lavorando attivamente su questo fronte. Non appena saranno disponibili ulteriori sviluppi, procederemo con una valutazione in collaborazione con il ministro dello Sport per determinare le necessità e le opportunità finanziarie per fornire il sostegno necessario. Manifestiamo massima disponibilità nell'implementare un nuovo stadio che sia all'altezza della grandezza della nostra...