Napoli, Bassolino su facebook: ”Situazione inaccettabile a piazza Garibaldi”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Fuori alla stazione centrale di Napoli tre lunghe file: una di attesa per i taxi (e da un taxi ora scrivo), un’altra di parcheggiatori abusivi in lite tra di loro, e soprattutto tanti homeless e immigrati chiaramente gestiti dalla camorra: tutto alla luce del sole (anzi della notte), una situazione inaccettabile”. Cosi’ su Facebook Antonio Bassolino. “Tutta la grande area della Stazione Centrale, di Piazza Garibaldi, e di molte strade laterali e’ oltre ogni limite: e’ fuori controllo. Nessun confronto con analoghe aree di altre importanti citta’ e’ possibile. E’ giusto ed urgente intervenire. Serve un impegno continuo e determinato del Comune in primo luogo, della Questura, della Prefettura, e di tutte le strutture competenti. Sono in gioco valori importanti di spirito civile, di solidarieta’ con i senzacasa, di lotta alla camorra che presidia visibilmente la zona controllando abusivi e immigrati, di ordine pubblico. Forza, ognuno deve fare la sua parte: le istituzioni, le forze sociali, le associazioni, i cittadini. Altrimenti, che senso ha la politica, e di che si occupa?”, conclude l’ex sindaco. 






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE