google news

La Ginestra 2017: il premio nazionale leopardiano alla professoressa Ceragioli

La professoressa Fiorenza Ceragioli, ricercatrice all’Università di Firenze prima e alla Scuola Normale Superiore di Pisa dopo è vincitrice del Premio nazionale leopardiano “La Ginestra 2017”, assegnato a personalità della […]

    La professoressa Fiorenza Ceragioli, ricercatrice all’Università di Firenze prima e alla Scuola Normale Superiore di Pisa dopo è vincitrice del Premio nazionale leopardiano “La Ginestra 2017”, assegnato a personalità della cultura, del teatro e dello spettacolo che si siano distinte nello studio e nella divulgazione dell’opera di Leopardi. Il comitato scientifico, presieduto da Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli, e composto da Arturo De Vivo, Emma Giammattei, Paola Villani, Fabiana Cacciapuoti, Donatella Trotta, Matteo Palumbo (coordinatore del premio), ha voluto conferire il premio alla professoressa Ceragioli quale autrice di notevoli saggi su Leopardi . La cerimonia di premiazione della professoressa, collaboratrice del Centro Nazionale di Studi Leopardiani in Recanati e membro del Comitato Scientifico, è in programma il 14 settembre nella settecentesca Villa delle Ginestre a Torre del Greco, dove Leopardi soggiornò dal 1836 al 1837 componendo alcune liriche tra le quali “La Ginestra” e “Il tramonto della Luna”. La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, è organizzata dal Rotary Club Torre del Greco-Comuni Vesuviani, in collaborazione con la Fondazione Ville Vesuviane e l’Università Federico II. Il premio “La Ginestra” vuole celebrare la figura di Giacomo Leopardi e i luoghi della Campania dove soggiornò. Nelle ultime edizioni, il riconoscimento è andato sempre a massimi studiosi come Aldo Masullo, Gilberto Lonardi, Luigi Blasucci, Antonio Prete e Lucio Felici. Nel 2011 fu premiato il regista Mario Martone.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV