Napoli: non si fermano all’alt, bloccati e denunciati dopo un lungo inseguimento.

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno intimato l’alt in largo Sermoneta a due persone senza casco a bordo di uno scooter che, alla loro vista, hanno accelerato la marcia dandosi alla fuga.

I poliziotti hanno allertato la Centrale Operativa e, poco dopo, una volante del Commissariato Posillipo e i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale li hanno rintracciati in via Ferdinando Russo; dopo un inseguimento durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale, sono stati raggiunti e bloccati in via del Parco Primavera.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/06/napoli-non-si-fermano-allalt-denunciati-due-giovani/

I due, 15enni napoletani, sono stati denunciati per resistenza a Pubblico Ufficiale e sanzionati poiché non indossavano il casco protettivo e per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, il conducente è stato denunciato anche per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 16 cm, nonché sanzionato per mancata copertura assicurativa e per guida senza patente poiché mai conseguita.
Infine, il motociclo è stato sequestrato e i due minori affidati ai genitori.




Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Morì dopo un’operazione in una clinica di Santa Maria, per periti fu ‘negligenza’

Notizia Precedente

Napoli, in giro con un’ascia in auto: denunciato

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..