Le donne che partoriranno in questo periodo stanno vivendo un particolare stato di agitazione e insicurezza. Oggi più che mai è importante fare sentire la propria vicinanza

 Vivere in stato di isolamento per scongiurare il rischio di contagio da Covid-19 ha dei risvolti a cui non sempre si fa caso. Tra questi anche le condizioni con cui i nuovi bebè stanno venendo al mondo. Le mamme non possono contare sul supporto dei propri cari, il marito soprattutto, durante il travaglio e il parto. Questo fattore si somma alle tante incertezze che caratterizzano le ultime fasi della gravidanza quando l’evento della nascita si fa sempre più vicino.

In questo momento è importante fare sentire il più possibile la propria vicinanza alla mamma, magari con un regalo o un pensiero gentile. Una bella risata è importante per tirarsi su con lo spirito. Quindi questo è anche il momento adatto per fare regali buffi e divertenti che facciano stare bene con poco.

 L’occorrente per la pappa

Prendersi cura del bebè significa in primo luogo assicurargli il giusto nutrimento. Il migliore in assoluto è il latte di mamma, non a caso c’è chi lo chiama il miglior regalo per tutta la vita. Allattare al seno oggi non è un’esperienza indolore. Richiede tempo, dedizione e, specie durante i primi mesi, costante vicinanza.

Le mamme potrebbero sentirsi affaticate o sopraffatte da questo tipo di impegno. Per questo motivo è utile rendere l’appuntamento con la tetta un evento gradevole per entrambi: mamma e bebè.

Il cuscino per l’allattamento è un regalo perfetto se la mamma non l’ha ancora acquistato. Si tratta di un supporto sagomato specificamente per avvolgersi intorno al corpo della mamma mentre regge quello del bebè. Ne esistono diversi modelli, basterà regolarsi in base alla corporatura, se minuta o più robusta.

Uno scaldabiberon è un buon accessorio da tenere sempre con sé, sia che si scelga l’allattamento artificiale che quello naturale. Sarà utile per concedere alla mamma che allatta un po’ di riposo dopo aver tirato il proprio e affidato il compito di nutrire il piccolo al papà.

 I primi giochi adatti al bebè

Anche i neonati giocano. A partire dal terzo mese di vita sono in tutto e per tutto interessati a quello che succede oltre la spalla di mamma. Quindi è possibile proporre giochi mirati per offrire loro degli stimoli su misura.

Il piccolo comincia ad afferrare gli oggetti e presto sarà in grado di coordinare il movimento delle manine verso la bocca. Allora questo è il momento perfetto per proporgli dei sonagli che possano essere mordicchiati mantenendo la massima attenzione sulla sua incolumità. Quindi si potranno proporre meravigliosi libri di stoffa con nastrini ed etichette che, chissà bene perché, esercitano uno speciale fascino sui piccoletti. La mamma potrà iniziare a collezionare il proprio piccolo corredo di oggettini da proporre al proprio piccolo immaginando di giocare già insieme.

 Una coccola per la mamma

Le ultime fasi della gravidanza sono le più dure, specie per le mamme che stanno per dare alla luce il primo figlio. Si tratta di momenti carichi di aspettativa e nei quali si sente maggiore il peso della stanchezza accumulata durante i lunghi mesi d’attesa.

Per fare un pensiero gradito alla mamma e rendere meno gravosa l’ultima fase della gravidanza, si potranno regalare delle coccole speciali per la mamma. L’olio da massaggio come quello di germe di grano o di mandorle è perfetto per ammorbidire e rendere elastica la pelle. La pancia, le gambe e il seno, ma anche il perineo, sono le parti del corpo che saranno più sollecitate da questa trasformazione. 

Per quanto riguarda le prime, il massaggio quotidiano limita l’incidenza di smagliature quando si tornerà gradualmente al proprio peso forma. Invece, il massaggio del perineo e dell’interno della vagina aiutano questa delicatissima parte del corpo ad acquisire la necessaria elasticità utile durante il travaglio e il parto.

 I vestitini più belli

Allegri, colorati e buffi, i vestitini per il bebè sono quanto di più divertente si possa trovare in commercio. Un regalo sempre gradito è quello che consente di fare degli scatti buffi da conservare insieme alle testimonianze dell’epoca in cui il nostro pargolo era solo un piccolo frugolino.

Anche per la mamma si potranno scegliere dei vestiti graziosi che possa indossare dopo la gravidanza ed evitare di sentirsi trascurata o sciatta. Vestiti che coprano quel che resta del pancione, con strategici strati di tessuto morbidi sui fianchi, aiuteranno la mamma a sentirsi in ordine malgrado i postumi della gravidanza e l’assenza cronica di sonno. 

 


Dimagrimento e salute: quanti passi fare al giorno?

Notizia Precedente

Torre del Greco: sorpreso con la droga in auto. Arrestato

Prossima Notizia


Scrivi la tua opinione


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altro Donna


Ti potrebbe interessare..