Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Galleria Vittoria, lavori per la riapertura fermi ma è stato aperto un nuovo cantiere all’esterno

Sono fermi i lavori per la riapertura della Galleria Vittoria, ma un nuovo cantiere è stato aperto all’esterno della struttura

PUBBLICITA

Pubblicato

il


Galleria Vittoria, lavori per la riapertura fermi ma è stato aperto un nuovo cantiere all’esterno. Europa Verde: “Galleria ancora sotto sequestro ma hanno pensato bene di aprire un altro cantiere. Follia pura, il traffico è impazzito.”

Nella serata dell’11 gennaio il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha effettuato un sopralluogo alla Galleria Vittoria, per verificare lo stato dei lavori che consentiranno la riapertura della dopo il crollo dello scorso settembre, scoprendo però che all’esterno è stato aperto un altro cantiere, dove saranno effettuati dei lavori per il rifacimento del manto stradale.

“Con questo nuovo cantiere e considerando che anche al Corso Vittorio Emanuele c‘è un cantiere in corso, la città è divisa praticamente in due, per cui per recarsi da Napoli est a Napoli ovest, e viceversa, diventa davvero una bella impresa. Stiamo seguendo questi lavori e ci vorranno 15 giorni per la sostituzione dei sampietrini in quel lato della strada ma se gli stessi lavori dovranno essere eseguiti anche dall’altro lato allora ci vorrà un mese e più per la chiusura del cantiere e questo comporterà un bel po’ di problemi al traffico.”- spiega Massimo Perretti del Comitato Via Chiatamone.

“Ci siamo opposti fortemente a questi lavori, previsti, per il rifacimento del manto stradale facendo sentire la nostra voce al Comune perché non era il caso di aprire un altro cantiere in quest’area in questo momento specifico. In questo modo si è creato un caos al traffico cittadino” – spiegano Gianni Caselli e Benedetta Sciannimanica, consiglieri municipale di Europa verde.

LEGGI ANCHE  Controlli nell'area Vesuviana: 10 persone sanzionate perché sorprese a giocare a tombola

“La galleria è stata chiusa di fretta e furia per consentire l’avvio dei lavori che avrebbero dovuto permettere la piena fruibilità e invece la galleria resta ancora sotto sequestro ed i lavori non partono creando così notevoli disagi alla viabilità ma a peggiorare ulteriormente le cose c’è il fatto che all’esterno è stato aperto un altro cantiere con conseguente ulteriore limitazione della viabilità della zona di via Chiatamone, dove il traffico veicolare è impazzito. È una follia pura aver concepito questi lavori in questo momento specifico. Abbiamo inviato una nota al Comune di Napoli e alla ditta incaricata dei lavori, per chiedere spiegazioni su questa scelta, a nostro avviso sconsiderata, anche perché sulle recinzioni del cantiere non abbiamo trovato alcuna informazione relativa ai lavori, come ad esempio la data di conclusione. Siamo allibiti. Vigileremo che almeno i lavori non si prolunghino e procedano in maniera celere. Abbiamo chiesto inoltre delucidazioni sul manto stradale della Galleria Laziale, sdrucciolevole e pericoloso per automobilisti e centauri dopo i lavori della ditta Terna, bisogna intervenire prima che avvengano incidenti.”- ha affermato il Consigliere Borrelli.



Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

E’ il fratello del rapinatore 15enne dei Quartieri ucciso lo scorso anno, il giovane arrestato per aver aggredito la polizia

Pubblicato

il

E’ il fratello del rapinatore 15enne dei Quartieri ucciso lo scorso anno durante un tentativo di rapina, il giovane arrestato per aver aggredito la polizia

Alfredo Russo, 18 anni con precedenti penali è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. E’ accaduto in via Salita Paradiso all’altezza di vico Rosario a Portamedina.  Alfredo e’ il fratello di Ugo, il 15enne ucciso da un carabiniere il primo marzo dell’anno scorso durante una tentata rapina.Quando ha visto i poliziotti, ha iniziato a inveire contro di loro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Napoli, aggredisce i poliziotti che vogliono controllarlo: arrestato 18enne dei Quartieri Spagnoli 

Un’aggressione prima verbale e poi fisica. E’ stato arrestato ieri dagli agenti del commissariato Montecalvario durante un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona dei Quartieri Spagnoli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette