foto da google


Covid: meno pressione sugli ospedali, 4 vittime tra Irpinia e Sannio

Si alleggerisce la pressione sugli ospedali per i ricoveri da Covid, ma il virus continua a provocare vittime. Sono due i decessi registrati oggi in provincia di Avellino, con la morte di un 79enne di Sperone, ricoverato in terapia sub intensiva dal 19 novembre scorso e poi trasferito lo scorso 16 dicembre in terapia intensiva per essere intubato.

L’uomo e’ morto questa mattina nell’ospedale di Avellino, dove poco dopo si e’ registrato anche il decesso di un 62enne arrivato in pronto soccorso il 22 dicembre scorso e subito ricoverato in terapia sub intensiva, lasciata il 26 dicembre per l’intensiva. Le sue condizioni si sono aggravate irreversibilmente. Attualmente nella terapia intensiva dell’ospedale Moscati di Avellino si trovano 5 pazienti, mentre nell’ospedale Frangipane di Ariano Irpino c’e’ un solo ricoverato in terapia intensiva. A Benevento, nell’area Covid dell’ospedale Rummo sono morti un 70enne di Montesarchio e un 72enne di Saviano, in provincia di Napoli. Attualmente sono 57 i pazienti del padiglione Santa Teresa, con 4 ricoveri in intensiva


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

San Giorgio, consiglio monotematico sulla ripresa della didattica in presenza

Notizia Precedente

Operatore 118 aggredito ad Avellino: l’Asl esprime solidarietà

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..